Ibm verso Linux?

Aziende

Indiscrezioni apparse su Internet fanno riferimento a Ibm la quale
vorrebbe passare progressivamente a Linux, abbandonando Microsoft. Ibm
minimizza…

Abbandonare la piattaforma Microsoft per approdare a Linux? Questo il senso di un memorandum interno dell’azienda che circola su Internet. Il passaggio da Microsoft a Linux avverrebbe entro il 2005, secondo quanto scrive Robert M. Gresaays di Ibm a Samuel Palmisano, presidente dell’azienda, in una nota a uso interno, pubblicata da Inquirer, sito web inglese. Interrogato al riguardo, il portavoce Ibm, Trin Guarino, ne ha ammesso l’esistenza, mettendo però in guardia sulla interpretazione. Ibm – ha affermato – non ha attualmente nessun progetto per passare da Microsoft a Linux. Egli sostiene che il memorandum interno ha lo scopo di motivare maggiormente lo staff tecnico di Ibm nel sottoporre a severi test Linux, per verificarne la validità sia per l’azienda, che per i suoi clienti. A differenza di Windows, protetto da brevetti, la piattaforma Linux è a disposizione di tutti. Per questo motivo Linux sta riscuotendo sempre più favore ed è sempre più adottato dai network aziendali. Il prossimo passo, secondo gli estimatori della piattaforma open source, sarà scalzare Microsoft dai computer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore