Ibm/Lenovo: l’inchiesta è aperta

Aziende

La cessione della divisione di computer Ibm ai cinesi di Lenovo sta creando un piccolo terremoto a Washington

Ibm e Lenovo, protagoniste dell’operazione da 1,25 mld di dollari, non hanno ottenuto il via libera a un primo esame. È stato configurato un ipotetico rischio alla sicurezza nazionale, per ora non insormontabile, e quindi ancora non tale da mandare all’aria l’operazione. Tuttavia un’indagine verrà condotta per esorcizzare timori di spionaggio industriale. Senza il nulla osta si apre l’inchiesta : sarà la commissione affari stranieri Usa a indagare sulla cessione della divisione di computer Ibm ai cinesi di Lenovo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore