ICQ 4.0Lite Edition

Sistemi OperativiWorkspace

Con la nuova versione di ICQ, non più solo "messaggini"!

Il più popolare software di messaggistica istantanea via Internet è arrivato alla quarta versione, introducendo una serie di nuove funzioni e possibilità di personalizzazione. ICQ 4.0 appare fin da subito un po’ diverso dai suoi predecessori per l’aspetto più arrotondato e colorato: seppur un po’ avara di risorse, la nuova interfaccia si è allineata con successo alle ultime tendenze grafiche. ICQ si ripresenta anche con tutte le classiche funzionalità: la finestra principale è ancora divisa tra utenti on-line e off-line e, con un po’ di pazienza, si possono creare gruppi di contatti “a tema” in modo simile ai “Preferiti” di Internet Explorer. Basta però un clic su uno dei nomi della lista per scoprire le nuove caratteristiche: ICQ 4.0 permette infatti una più ampia gamma di azioni, accanto ai canonici “Invia messaggio” e “Invia file” ci sono ora “Greetings Card” (cartolina di auguri) e una serie di giochi in multigiocatore. In particolare, quella della cartolina è un’ottima funzionalità, semplice da usare e compatibile con le precedenti versioni del programma. La maggiore novità è il comando “Xtraz”, collocato in alto, vicino all’onnipresente banner pubblicitario. Si tratta di un’interfaccia che consente ampie personalizzazioni. La possibilità forse più interessante di Xtraz è il supporto per gli “avatar” (chiamati in questo caso “devils”): in sostanza, con poche operazioni, si può abbinare al proprio contatto un ritratto (il programma ne ha moltissimi in memoria) o una propria foto, in modo da avere un riferimento grafico in ogni finestra di chat. Per visualizzare il ritratto dell’interlocutore, anche quest’ultimo deve aver installato ICQ 4.0. L’altra grande novità dell’Xtraz sono i giochi, sia in singolo che multigiocatore, avviabili dall’interfaccia con un semplice clic. Si tratta di passatempi in Flash che, in un software di svago come ICQ, rappresentano la ciliegina sulla torta. I contenuti della finestra Xtraz sono personalizzabili e non intrusivi, inoltre il supporto a eventuali plug-in offre la certezza che in futuro i servizi collegati aumenteranno a dismisura. Nel complesso consideriamo la versione 4.0 un discreto miglioramento per il già buon ICQ. Le nuove funzioni sono ben evidenziate e di facile accesso e incrementano le possibilità di interazione tra utenti (per quanto il loro utilizzo intensivo sia più adatto alle connessioni veloci). Gli unici difetti del programma rimangono il solito banner pubblicitario (sia nella finestra principale che in quelle di chat), la solita impossibilità per noi italiani di sfruttare il supporto all’invio di SMS e il maggiore consumo di risorse hardware (già dalla versione 2003, si era notato un cospicuo appesantimento del programma). Altro difetto che, a quanto pare, sembra non interessare gli sviluppatori, è la totale dispersività della sezione Help del sito Internet ufficiale, che non facilita affatto il reperimento di informazioni nel caso si riscontrino problemi nell’utilizzo del software.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore