IDC: Meglio i Pc, delusione tablet

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Idc: Bene il mercato Pc, deludono i tablet (in foto: Hp Probook)
0 3 2 commenti

Il mercato Pc è in ripresa, invece deludono i tablet, la cui crescita non è più effervescente come un anno fa. I dati visti dalla società d0analisi Idc

International Data Corp (Idc) vede la ripresa del mercato Pc, anche se è ancora in flessione. Nel 2014, le vendite dei tablet globali deludono, dal momento che gli utenti consumer effettuano gli upgrade meno spesso del previsto. Le vendite PC beneficiano invece della domanda corporate e delle vendite dei notebook low-cost.

La crescita del mercato tablet è in brusca frenata: l’incremento è passato dal 52,5% del 2013 al 7,2% del 2014. Idc prevede che il 2014 passerà alla storia come l’anno del declino di Apple iPad.

Invece il mercato Pc rimane con segno negativo, ma il declino è più contenuto: si ferma al 2.7% contro il 3.7% precedentemente previsto. I consumatori cambiano tablet meno di frequente, e non effettuano l’upgrade delle tavolette multitouch con la stessa frequenza del cambio di smartphone, ogni 2-3 anni.

“Invece i possessori di tablet li tengono per più di tre anni, anche quattro” ha sottolineato Ryan Reith, direttore di programma di Worldwide Quarterly Mobile Device Trackers di IDC.

IDC prevede che le vendite dei tablet nel 2014 totalizzeranno 235.7 milioni di unità, con i dispositivi Android che detengono due terzi del market share (67.7%),seguito dai device con piattaforma iOS (27.5%) e Windows (4.6%). Apple ha visto iPad in calo del 14% nell’ultima trimestrale: i possessori passano i vecchi tablet ai parenti e l’iPad soffre l’assenza di incentivi all’upgrade ogni due anni, come nel mercato smartphone.

Il mercato Pc totalizzerà 306.7 milioni unità. A trainare è il ciclo sostituzione Pc. Nei Paesi emergenti dominano i dispositivi convergenti.

Idc: Bene il mercato Pc, deludono i tablet (in foto: Hp Probook)
Idc: Bene il mercato Pc, deludono i tablet (in foto: Hp Probook)
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore