Idc e Gartner, Nokia fatica a mantenere lo scettro

Workspace

Nokia è ancora il numero uno del mercato smartphone, ma perde quote a favore di Apple, Rim e Htc. Per tutta risposta Nokia lancia un tris di cellulari musicali

Nel mercato smartphone, Nokia avrebbe imboccato una china pericolosa. Secondo Gartner, Nokia è ancora il numero uno del mercato smartphone, ma perde quote a favore di Apple, Rim e Htc.

Le vendite di Nokia hanno registrato un declino del 16,8%: Nokia detiene il 40.8 percento di quote di mercato, lontano dal 50.9 percento del quarto trimestre 2007.

Anche secondo Idc, Nokia ha perso terreno tra il 2007 e il 2008 fino a 8 punti percentuali.

Nello stesso tempo, Research in Motion (Rim), Apple, e HTC, quest’ultima con offerte sia con Windows mobile che Google Android, stanno guadagnando market share. Infatti RIM haguadagnato quote di mercato negli ultimi tre anni, confermandosi alla posizione numero 2: i BlackBerry hanno fatto crescere Rim dal 7.23 percento del 2006 al 9.86 percento del 2007, fino al 15.53 percento del 2008, secondo Idc.

Apple è passata da zero del 2006 al 9.02 di market share nel 2008, grazie all’iPhone. HTC ha guadagnato il 4.79 percento del mercato nel 2008, sempre secondo IDC.

Nokia, per tutta risposta, ha sfoderato un tris di cellulari musicali: Nokia confida che i telefonini “Comes with Music“, con musica illimitata e “gratuita” per u anno, possano mettere Apple in difficoltà.

Secondo Gartner, il boom del mercato smartphone continuerà anche nel 2009: si prevede un balzo del 28%, anche se il mercato ha sentito la recessione nel quarto trimestre, in cui è stata registrata una crescita di appena il 3,7%. Secondo la società di analisi Informa, l’impennata delle vendite smartphone dovrebbe essere del 35% nel 2009. Invece, il mercato cellulari dovrebbe contrarsi di circa il 10%.

Nel mercato sistemi operativi per smartphone, secondo Gartner, al primo posto rimane Symbian con una quota di mercato del 47,1%, in declino del 21,6% rispetto all’anno precedente, seguito da RIM con il 19,5%, contro il 10,9% del 2007; Windows Mobile è terzo al 12,4%; Apple iPhone è quasi raddoppiato all’8,2%.

Per essere aggiornato sulle ultime notizie del mercato, iscriviti alle newsletter di NetMediaEurope, clicca qui

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore