Idc: le stampe digitali? Una opportunità

Aziende

Nell’ultima indagine condotta da Idc nell’ambito della consumer digital imaging, emerge l’importanza della stampa consumer.

La stampa delle immagini digitali rappresenta una grossa opportunità per il settore consumer digital imaging. E’ quanto emerge da una recente indagine condotta da Idc in Europa. La maggior parte degli intervistati, il 62%, ha dichiarato che preferisce guardare le proprie immagini stampate piuttosto che vederle solamente su uno schermo. Percentuale che sale al 72% in un paese come la Francia. Mentre l’adozione delle fotografia digitale in Europa ha avuto uno sviluppo incredibilmente veloce, sostengono gli analisti, fino a oggi le immagini stampate sono ancora molto poche rispetto al numero delle immagini realizzate. Ma dall’indagine emerge una forte disponibilità del consumatore a vedere le proprie foto stampate. La nuova generazione di stampanti, semplici e facili da usare, e l’adozione di standard come il Pictbridge, che aumenta la compatibilità tra fotocamere e stampanti, renderà ancora più facile soddisfare le richieste che emergono dal mercato. Anche le strutture adibite alla stampa, come i servizi offerti via Internet, sono, secondo gli analisti, destinati ad aumentare, con una progressiva riduzione dei prezzi. Nel rapporto emerge anche la maggiore propensione del consumatore ad acquistare fotocamere in base alla risoluzione, considerata uno dei fattori più importanti. Mentre invece, sotengono gli analisti, la risoluzione è solo uno degli elementi che contribuiscono alla realizzazione di immagini di alta qualità. Idc ritiene che questo continuerà ancora per molto ad essere uno dei motivi di vendita più importanti per le fotocamere. A spingere la scelta dell’acquirente è anche la potenzialità degli obiettivi zoom, considerata la seconda caratteristica importante.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore