IDC: Nel mercato smartphone c’è spazio per un terzo OS

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
IDC: Android e iOs dominano, ma c'è spazio per il terzo OS
4 1 Non ci sono commenti

Apple e Samsung, con iOS e Android, fanno la parte del leone del mercato smartphone. Ma, secondo IDC, c’è ancora posto per una terza piattaforma Mobile. LG è terza, Lenovo quarta nella classifica di IDC

La società d’analisi IDC ha rilasciato i dati del mercato smartphone relativi al secondo trimestre del 2013, in cui emerge che il mercato smartphone ha registrato una crescita del 52,3%, e che alle spalle del dominio “di ferro” Samsung e Apple, e dunque di Android e iOS, si può far largo un terzo OS. Nella Top five spicca Samsung con una quota di mercato del 30,4%, sguita da Apple al 13,1%, mentre LG, produttore del Nexus 4, conquista il 5,1%. Fuori dal podio sgomitano Lenovo al 4,7% e ZTE al 4,2%. Le prime cinue posizioni sono spartite da Android e iOS. “Samsung e Apple sono i player dominanti, ma il mercato è frammentato, come sempre. Ci sono vaste opportunità per i venditori di smartphone con offerte differenziate”, ha spiegato Kevin Restivo, analista senior di IDC; anche perché il mercato smartphone corre e si espande velocemente: “Si tratta del più alto tasso di crescita anno su anno per gli smartphone negli ultimi 15 mesi”, e se la torta cresce, aggiudicarsi una fetta è più facile di quando la torta si restringe.

Da un anno Nokia si è eclissata dalla Top Five del mercato smartphone, e Blackberry è uscita tre trimestri fa. Ma i Nokia Lumia sono in crescita: a quota 7,4 milioni di unità vendute, rispetto ai 4 milioni di dispositivi Lumia dell’anno precedente; ferve l’attesa per il debutto del Lumia 1020 con fotocamera PureView da 41 Megapixel.

IDC: Android e iOs dominano, ma c'è spazio per il terzo OS
IDC: Android e iOs dominano, ma c’è spazio per il terzo OS (in foto: Nokia Lumia 1020 con 41 Mp e Windows Phone 8)

HTC e Huawei, sebbene fuori classifica, si fanno notare per il loro attivismo. Htc One, che ha venduto 5 milioni di unità nel primo mese, ha permesso al vendor di Taiwan di recuperare terreno in mercati chiave come la Cina. Huawei scommette sull’ultrasottile Ascend P6, un top di gamma Android, con cpu quad-core, dal prezzo giusto. Lenovo e ZTE si confermano come player in grado di stare in partita. Htc, Huawei, Lenovo e ZTE non sono solo vendor Android, ma anche Windows Phone. Sbloccare il duopolio iOS / Android – nella partita è da poco entrato Firefox OS – è obiettivo dei carrier: “I consumatori possono essere focalizzati su iOS e Android, ma i carrier vogliono una terza alternativa”. Ma il terzo OS deve farsi una massa critica di utenti e conquistare gli sviluppatori di apps di terze parti.

Ma a scalpitare per il terzo posto non c’è solo Windows Phone. C’è BlackBerry giunto alla versione 10 (e corteggiato da Lenovo), ma anche nell’arena Open source, cresce la concorrenza Linux ad Android: con Firefox OS, Ubuntu Touch, Tizen OS e Sailfish di Jolla. La battaglia per il terzo posto è quanto mai aperta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore