IDC: Si accentuerà il calo del mercato Pc nel 2013

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
IDC prevede un calo più forte del mercato Pc
1 3 Non ci sono commenti

La Cina e i mercati emergenti, che per vari trimestri hanno compensato i crolli del mercato Pc nelle economie sviluppate, adesso stanno registrando contrazioni a livello più rapido dei mercati maturi. Le previsioni di IDC

Secondo la società d’analisi IDC, nel 2013 il mercato Pc crollerà del 9.7%, ben più del 7.8% previsto lo scorso maggio. Si accentuerà il calo del mercato Pc entro fine anno, a causa dell’accelerazione del passaggio dal Pc ai dispositivi Mobili nei mercati emergenti. Il mercato Pc tornerà a crescere solo nel 2015, ma con tassi modesti d’incremento. Ma neanche allora tornerà a correre, raggiungendo i picchi del 2011.

Finora la Cina e i mercati emergenti compensavano i cali dei mercati sviluppati, ma adesso stanno registrando contrazioni a livello più rapido dei mercati maturi. L’onda dell’era Mobile sta salendo, molto più velocemente del previsto.

IDC prevede che saranno venduti 315.4 milioni di Pc nel 2013, rispetto ai 349.2 milioni di un anno fa. Si stima che il mercato Pc toccherà i 319.8 milioni di unità dal 2017. La società d’analisi prevede che le vendite di tablet cresceranno del 58%: ma la wearable technology come i Google Glass e gli smaertwatch avrà un impatto negativo sulle vendite di tablet, che raggiungeranno comunque quota 407 milioni di pezzi dal 2017. I tablet venduti nel 2013 si attesteranno a 227.4 milioni nel 2013, in calo dell’0.8% a causa della competizione della tecnologia che s’indossa.

IDC prevede un calo più forte del mercato Pc
IDC prevede un calo più forte del mercato Pc
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore