IDF 2008, il futuro secondo Intel

ComponentiManagementWorkspace

Core i7 è il nome dei primi processori con architettura a 45 nm basati su Nehalem, arriveranno tra la fine del 2008 e i primi mesi del 2009, ma l’attenzione a San Francisco si è concentrata anche sui processori grafici Larrabee per i quali bisognerà aspettare il 2010, sui prossimi Atom Dual Core, e su Internet in TV, una scommessa (quest’ultima) che non rappresenta certo una novità per il mondo IT.

A IDF 2008

Pat Gelsinger, Senior Vice President e General Manager del Digital Enterprise Group di Intel , durante il suo keynote ha svelato i dettagli della vision Intel verso un “computing” sempre più pervasivo, a elevate prestazioni ed efficiente dal punto di vista energetico. Grande protagonista ovviamente Corei7, di cui i primissimi benchmark si possono già trovare in rete. Ma l’impegno di Intel è su tutti i fronti; WiFi, SSD Disk e Internet.

E’ proprio Internet in TV ad avere solleticato la platea degli sviluppatori: Intel e Yahoo! hanno infatti presentato un framework di applicazioni che si basano su architettura Intel. In pratica grazie a veri e propri Widget i consumatori/telespettatori potranno fruire di diverse applicazioni Internet, durante la trasmissione dei programmi TV. Dopo molti tentativi di fare diventare la TV veramente interattiva e di collegarla al Web, quella vista a San Francisco sembra davvero una strada praticabile. Vedremo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore