Idf: Intel aggiorna il Classmate Pc

LaptopMobility

Nel corso dell’Intel Developer Forum a Shanghai, Intel ha annunciato un nuovo modello di notebook low-cost

Display più grande, rete Wi-Fi mesh, videocamera, design immutato, prezzo più da paesi ricchi che del terzo mondo (300 dollari + opzioni).

Nel corso dell’Intel Developer Forum a Shanghai, Intel ha annunciato un nuovo modello di Classmate PC, un tipico Netebook resistente, collegabile a Internet e che ha tutte le funzioni di un PC a un prezzo accessibile. Questi PC facili da utilizzare offrono funzionalità wireless, una durata prolungata della batteria, tastiere idrorepellenti e una maggiore resistenza agli urti.

Intel non produce né distribuisce direttamente il Classmate PC, nei vari Paesi, ma collabora con l’“ecosistema” per produrlo. Intel infatti crea la tecnologia che sta all’interno del pc, ma per il prodotto finito si avvale poi dei produttori locali e offre loro diverse opzioni per personalizzare i modelli di notebook in base alle varie esigenze di education. S ono oltre 80 infatti gli sviluppatori di software, fornitori di hardware, provider di contenuti, di servizi didattici e OEM locali che collaborano con Intel alla creazione e distribuzione del Classmate PC oltre che allo sviluppo di un’infrastruttura completa di supporto. Il progetto del nuovo Classmate PC rappresenta un innovativo strumento didattico per genitori e insegnanti, che possono utilizzare la tecnologia, i computer e Internet per migliorare l’istruzione degli studenti di tutto il mondo.

I Classmate PC di seconda generazione sono basati sul processore Intel Celeron M con funzionalità Wi-Fi 802.11b/g e di rete mesh. La fascia alta di questi notebook include uno schermo LCD da 9″, una batteria a 6 celle, 512 MB di memoria, un disco fisso da 30 GB di capacità e una webcam integrata. Il Classmate PC basato su tecnologia Intel supporta Windows XP e alcune varianti del sistema operativo Linux. Con il software didattico preinstallato, questi notebook sono ideali per gli ambienti di apprendimento in aula. Software e contenuti saranno disponibili in più di otto lingue.

Intel ha inoltre confermato che i futuri Classmate PC saranno basati sul processore Atom , un chip per computer dai ridotti consumi energetici e a basso costo progettato per offrire funzionalità wireless nei dispositivi di formato ridotto come i notebook.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore