IE insicuro per 284 giorni nell’ultimo anno

CyberwarSicurezza

Anche avendo installato tutte le patch, Internet Explorer è stato libero da
significativi difetti che ne compromettono la sicurezza solo per 80 giorni

ANCHE SE AVETE installato tutte le patch, Internet Explorer è stato libero da significativi difetti che ne compromettono la sicurezza solo per 80 giorni nel 2006. Il Washington Post ha compilato statistiche per misurare quanto ha impiegato Microsoft a distribuire gli aggiornamenti di sicurezza per i suoi prodotti nel corso dell’ultimo anno. Il Post ha contattato praticamente tutte le aziende che si occupano di sicurezza che hanno identificato e comunicato buchi critici, per valutare quanto ci ha messo a Microsoft a porre rimedio. Il risultato è stato che per nove mesi di quest’anno Microsoft ha ignorato segnalazioni relative a exploit nel codice. Ci sono stati almeno 98 giorni nel 2006 durante i quali non esistevano aggiornamenti del software per dei bachi che Microsoft sapeva essere già in uso da criminali, che hanno potuto così ottenere dati personali e rubare denaro. Per 10 volte le istruzioni dettagliate su come risolvere problemi critici di Internet Explorer sono state pubblicate on-line da privati prima che Microsoft a rendersi disponibile una patch ufficiale. Firefox invece ha totalizzato soltanto nove giorni in cui codice exploit in grado di causare seri problemi di sicurezza sono stati comunicati prima che Mozilla facesse il modo di tappare la falla. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore