IFA 2012 – Philips spazia dalle Smart Tv alle apps

AccessoriMarketingWorkspace

La joint venture TP Vision ha mostrato i modelli di Tv intelligenti Philips 6900 e 9000. Originali gli apparecchi controllati via apps da dispositivi mobili iOS e Android. Fidelio e monitor 3D allo stand a IFA 2012

Anche Philips rinnova a IFA 2012 il parco Smart TV, che secondo l’azienda olandese rappresenteranno l’8% del mercato Tv entro il 2015. TP Vision, la joint venture, ha presentato i modelli di Tv intelligenti Philips 6900 e 9000. La gamma 6900, con uno spessore di appena 3,3 centimetri, saranno accompagnati da un telecomando Qwerty, funzionalità di puntatore e pronti per riprodurre in 3D con occhialini ad hoc. Arriveranno in Italia nelle versioni da 42 e 47 pollici. La connettività è affidata al WiFi, quattro porte HDMI e tre porte USB.

La serie 9000 arriverà in due versioni: da 46 pollici e da 60 pollici, e vanterà schermi retroilluminati a LED con tecnologia Micro Dimming Premium in grado di ottimizzare il contrasto, attribuendo in maniera dinamica la migliore illuminazione alle varie zone dello schermo, e con Ambilight Specttra XL, che, dal retro, su tre lati emana un alone luminoso sulla parete. Le Smart Tv consentono la  riproduzione di contenuti 3D, la conversione dei contenuti 2D, la regolazione della profondità e la possibilità di connettere un’unità esterna, via porta USB, per registrare sul drive i programmi televisivi.

Ma è il piatto forte dello stand Philips alla fiera di Berlino riguarda i dispositivi abilitati dalle Apps, sia Andreoid che iPhone. Si tratta di device da monitorare via tablet o smartphone. La videocamera In.Sight, che s’installa senza posare cavi, sfrutta la rete Wi-Fi per tenere sotto controllo qualsiasi ambiente da remoto, segnalando eventuali movimenti sospetti sui dispositivi mobili. Quasi una baby sitter elettronica è In.Sight Baby Monitor, per rilevare movimenti e per trasmettere la voce rassicurante dei genitori. Tascabile e sottile come una carta di credito è invece InRange, un dispositivo per prevenire furto e smarrimento di oggetti: avvisa se cresce troppo la distanza fra un oggetto e il dispositivo mobile, a cui è collegato via app. Portafogli, chiavi e borse, “monitorate” da InRange, segnalano furo o smarrimento, e possono essere ritrovate. La localizzazione avviene tramite pulsante nel device, in grado di squillare.

Philips ha di recente mostrato il primo monitor 3D al mondo dotato di tecnologia AmbiGlow. Si tratta di uno schermo full HD da 27 pollici, che unisce la tecnologia 3D a colori brillanti e al fattore di contrasto. Il nuovo monitor Philips con Smart MHL è invece lo schermo da 23 pollici, corredato di tecnologia Mobile High Definition, per  visualizzare foto e video, giocare, direttamente da uno smartphone Android o da un tablet, oltre che ricaricare, allo stesso tempo, i dispositivi mobili. Inoltre MMD, nello stand di Philips, ha svelato il primo monitor da 29 pollici e in formato 21:9. Ampio schermo, ideato per ricreare l’esperienza cinematografica direttamente in casa vostra. Il nuovo monitor Philips ad alta definizione vanta il pannello PLS che, stando all’azienda, assicura un’inedita qualità dell’immagine.

Infine anche la gamma Fidelio si rinnova: Fidelio Wireless Hi-Fi consente di riprodurre musica da smartphone, tablet o in streaming da Internet da notebook con un audio ad alta fedeltà. Gli altoparlanti A9 sono in legno massello e si configurano con l’app AirStudio per iOS e Android.

philips-alone-luce-parete

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore