iGrafx FlowCharter 2006

Management

Soluzione integrata in una suite di applicazioni riservate alla mappatura e
l’analisi dei processi aziendali secondo i più diffusi standard per la
valutazione della produttività

Prodotto da una società specializzata nel settore delle analisi di business, FlowCharter 2006 fa parte di una suite di applicativi di grafica vettoriale che possono interagire in una struttura integrata e consentono di eseguire mappature e analisi dei processi aziendali. Della suite, FlowCharter rappresenta l’applicativo ?base?, riservato alla costruzione di mappe e diagrammi di processo sia utilizzando metodologie standard come Bpmn (Business Process Modeling Notation) o Uml (Unified Modeling Language), sia lavorando in un ambiente libero da vincoli. FlowCharter 2006 mette a disposizione dell’utente una serie di diagrammi preimpostati che consentono di mappare i processi attraverso organigrammi, diagrammi causa- effetto, dedicati all’analisi delle sorgenti d’errore nel processo, diagrammi S.I.P.O.C. (Suppliers, Inputs, Process, Outputs, Customers), per la rappresentazione grafica della catena logistica. Mediante l’add-on iGrafx Idef0 2006 è possibile inoltre elaborare diagrammi di processo utilizzando la metodologia Idef0 (Integration Definition for function modeling). Un’altra novità di questa versione è l’aggiunta della barra degli strumenti Lean, che consente di strutturare mappe di creazione valore con il metodo Vsm (Value Stream Mapping), concentrato sull’eliminazione dal processo produttivo di tutto ciò che è superfluo e ne riduce la velocità e l’efficienza. Per gestire in maniera intuitiva e coerente questi elementi, Flow- Charter 2006 permette di creare documenti multicomponente costituiti da diagrammi di vario tipo, organizzati in una struttura ad albero, o di collegare l’elemento di una mappatura a file esterni, pagine Web o altri diagrammi riuscendo a gestire in modo integrato tutte le informazioni riguardanti un dato processo. FlowCharter è in grado così di rappresentare graficamente la struttura dei processi aziendali e di controllarne l’andamento. L’interfaccia è dotata di una logica di flusso che consente all’applicativo di individuare gli errori formali di mappatura e quindi di autocorreggersi. Anche per lo standard Bpmn il software prevede una barra ad hoc, nuovi tool di editing e di verifica che permettono di ottenere sempre diagrammi conformi allo standard vigente. A differenza dei diagrammi di flusso creati con generici software grafici, quelli di iGrafx contengono più informazioni e possono essere facilmente aggiornati. Anche gli strumenti di Microsoft Visio, programma con cui FlowCharter è del tutto compatibile, risultano insufficienti qualora si abbia la necessità di integrarli con una delle metodologie di controllo della produzione impiegate in campo aziendale (Six Sigma, Lean, Bpm o Sarbanes-Oxley). Grafici e diagrammi creati con Flow- Charter 2006 possono poi essere sottoposti ad analisi ?what if? utilizzando le soluzioni specifiche comprese nella suite di iGrafx, Process 2006 e Process 2006 for Six Sigma. Combinando visualizzazione di mappe, modellazione di grafici e process management, il programma permette alle imprese di tenere traccia del percorso di sviluppo, e quindi di migliorare il proprio ritorno sull’investimento.

Votazione: 83

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore