IHS Markit fa i conti in tasca al 5G

4gMobility
Cinque città italiane testano il 5G
0 0 Non ci sono commenti

L’impatto del 5G vale quasi quattro volte l’attuale PIL dell’India. La fotografia di IHS Markit

La società d’anali IHS Markit ha stimato la diffusione della tecnologia 5G in tutto il mondo nei tre lustri successivi al suo debutto nel mercato previsto a fine giugno 2019. Il 5G varrà più di 12 trilioni di dollari da qui al 2035. Parliamo di un mercato da oltre 12.000 miliardi di dollari.

IHS Markit fa i conti in tasca al 5G
IHS Markit fa i conti in tasca al 5G

La Cina dovrebbe essere il Paese che dovrebbe trarremaggior vantaggio dal passaggio al 5G: lì la rete mobile di nuova generazione potrebbe sfiorare i 1.000 miliardi, mentre in Germania genererà un valore aggiunto pari a 202 miliardi e 1,2 milioni posti di lavoro in più (meglio di Francia e Regno Unito combinati) da ora al 2035.

Il 5G promette di moltiplicare da cento a mille volte la velocità delle attuali reti 4G, con nuovi modi di sfruttare il traffico dati, tramite onde radio tra 30 e 300 GHz, la banda di frequenza più alta possibile, che permetterà di connettere sempre più persone e più dispositivi (centinaia di migliaia di connessioni simultanee e fino a 1 Gigabit al secondo contemporaneamente per i lavoratori con gli uffici posti sullo stesso piano). Ma quello che più importa è l’effetto che il 5G avrà su Internet of things (IoT), smart city, la robotica.

L’impatto stimato di 12,3 trilioni su scala globale – spiega lo studio – equivale quasi al totale dei consumi degli Usa nel 2016, e a più di quelli di Cina, Giappone, Germania, Regno Unito e Francia messi insieme, sempre lo scorso anno. Vale quasi quattro volte l’attuale Pil dell’India“. In tutto il mondo, secondo IHS Markit, verranno creati 22 milioni posti di lavoro, quanto la popolazione di Pechino di oggi. Il 5G contribuirà al lancio delò’88% dei nuovi prodotti nell’arco dei prossimi 18 anni, in tutti i settori, spaziando dai trasporti alla sanità, dalla finanza all’industria, dai servizi pubblici al turismo ma anche l’agricoltura, l’arte, la scuola eccetera.

In Europa trainano il 5G Finlandia e Svezia, mentre a livello mondiale si contendono il primato Corea del Sud e Giappone: la prima sperimentazione ufficiale sarà alle Olimpiadi invernali di Pyongyang, in programma in Corea tra un anno. L’Italia è ai livelli della Germania.

  • Cosa sapete di Internet Of Things (IoT)? Mettetevi alla prova con un Quiz.
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore