Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro

LaptopMobility
Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro
0 0 Non ci sono commenti

Il 27 ottobre Apple ha dato appuntamento per la presentazione di nuovo
hardware. I Macbook Pro potrebbero adottare l’USB Type-C in versione magsafe

Il 27 ottobre Apple terrà un evento per svelare i nuovi Macbook Pro, aggiornati con chip Intel Skylake. La nuova gamma di laptop potrebbe introdurre, tra le opzioni di storge, anche quella SSD da 2 TB. I nuovi Macbook Pro potrebbero adottare anche l’USB Type-C in versione Magsafe, la classica porta di Apple. Lo sostiene KGI Securities. L’USB-C è già salita sui MacBook da 12 pollici lanciati lo scorso anno.

Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro
Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro

Secondo Apple Insider, Apple potrebbe rinfrescare la gamma MacBook Pro con una barra OLED touch in grado di sostituire le funzioni-chiave fisiche nella parte alta della tastiera. Oltre allo schermo OLED touch che rimpiazza la riga dei tasti di funzione, i nuovi Macbook Pro potrebbero implementare un sensore per le impronte digitali, una nuova tastiera con meccanismo a farfalla e la porta Thunderbolt 3.

Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro
Il 27 ottobre Apple aggiornerà i Macbook Pro

Apple ha appena incassato un endorsement da parte del vicepresidente di IBM della divisione Workplace as a Service, Fletcher Previn all’ultimo Jamf Nation User Conference: ha dichiarato che i dispositivi Apple sarebbero meno costosi rispetto ai PC adottati in ambito aziendale. Infatti, usando i Mac si risparmierebbero dai 265 ai 535 dollari in un arco di quattro anni. Il motivo è da attribuire all’assistenza: assistenza: appena il 5% dei dipendenti che utilizzano i Macbook chiedono assistenza, a differenza degli utenti di PC che si attestano al 40%. Nel 2015 gli impiegati IBM che usavano Mac erano 30.000, ma la cifra è triplicata oggi a circa il 73%.
Apple e IBM nel 2014 hanno siglato un accordo in ambito enterprise.

Nel mercato Pc – un settore ancoraun declino -, Apple si posiziona al quarto posto, con il 7.4%, ma è in flessione rispetto all’8.1% dello stesso periodo dell’anno scorso. Negli USA, Apple perde terreno, in calo dal 13.9% all’11.8%.

Kuo stima che le vendite di MacBook fra 3.8 e 4 milioni di unità nel quarto trimestre, in crescita del 20 – 30% di trimestre in trimestre, ma in calo fra il 5 – 10% anno su anno.

Whitepaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper: Siete in grado di garantire una mobile experience di qualità?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore