Il 3G di Hutchinson Wampoa non è in vendita

Aziende

Mentre rinuncia per ora all’Ipo, 3 Italia fa un clamoroso outing contro il
Pizzo nel Sud Italia

In questi giorni 3 Italia torna sulle prime pagine dei giornali per vari motivi. Innanzitutto il colosso di Hong Kong Hutchison Whampoa ripete che H3g non è in vendita. È vero che 3 Italia per il momento ha rinunciato alla quotazione in Borsa, tuttavia la società, pur essendo corteggiatissima, non è in vendita. Dal punto di vista finanziario,il 2006 sarà per 3 Italia ?l’anno della svolta? con un margine operativo lordo in parità e ricavi oltre i due miliardi: per il raggiungimento dell’utile netto e quindi per una eventuale quotazione, Novari ha indicato un periodo compreso tra 20 e 25 mesi. Inoltre l’Ad di 3 Italia Vincenzo Novari, a margine di un convegno, ha fatto una denuncia che non potrà non suscitare clamore: se 3 Italia non costruisce tante antenne al sud, è perché l’azienda si rifiuta di piegarsi alla piaga del Pizzo. Infine, in merito all’indagine sui costi delle ricariche, H3G Italia è pronta a soddisfare le decisioni dell’Authority per le telecomunicazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore