Il balzello che soffoca i CD e i DVD vergini

Autorità e normativeNormativa

Tra rivendite illegali e equo compenso il settore dei supporti è in piena
crisi…almeno in Italia.

Solo in Italia la normativa per rifondere gli autori dei soldi persi con la copia privata colpisce così duramente tutti gli utenti, anche quelli onesti. Stiamo parlando dell’equo compenso, ovvero di quella sorta di tassa sui supporti vergini, soprattutto CD o DVD, che ne aumenta innaturalmente il prezzo e finisce direttamente nelle tasche della SIAE. Esiste qualcosa di simile anche in altri paesi, ma di entità decisamente più modesta. Ora questo strano balzello sta portando alla crisi del settore e alla crescita esponenziale del mercato nero e molti si chiedono se non sarebbe il caso di abolirla.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore