Il barometro di Rsa sulle frodi online estive

CyberwarSicurezza

L’ammontare di attacchi di phishing ha continuato a aumentare, ma è diminuito
il numero di brand presi di mira

L’ammontare di attacchi di phishing ha continuato a crescere in agosto come la generale diffusione di attacchi. Comunque, mentre gli ultimi mesi hanno visto un cos tante aumento nel numero di brand presi di mira dal phishing, agosto ha mostrato una riduzione pari al 20% per quanto riguarda il numero di brand presi di mira. Secondo AFCC, questa riduzione dipende dal fatto che certe istituzioni finanziarie sono state attaccate molto più pesantemente in Agosto che nei mesi precedenti. Di solito, quando i criminali informatici rilevano una certa vulnerabilità allora la sfruttano il più possibile. In agosto sono stati individuati obbiettivi specific i come in grado di dare un ritorno economico immediato e su questi elementi deboli della catena i criminali informatici hanno focalizzato i loro sforzi. La porzione di istituzioni non USA dal mese scorso è aumentata del 6% rispetto alla porzione di istituzioni finanziarie USA oggetto di phishing (73%). Agosto è stato il primo mese in cui la quota di marchi non USA ha superato il 25%. RSA Security si aspetta che questo trend continui anche per il prossimo mese.Per la prima volta in tanti mesi la quota di attacchi di phishing ospitati negli USA è inferiore al 50%. Altri quattro paesi ospitano un totale pari quasi al 40% degli attacchi phishing, mentre i restanti cinque paesi hanno un peso complessivo limitato a solo il 15%. La quota relativa a Estonia e Australia è aumentata significativamente questo mese mentre la Cina, un paese sempre in vetta alla classifica, è slittata al sedicesimo posto ed è uscita fuori dal grafico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore