Il Beta day di Microsoft

Sistemi OperativiWorkspace

Dieci mila tester, destinati a diventare mezzo milione, provano la versione Beta 1 di Windows Vista. Le beta di Internet Explorer 7.0 sono due

Alla fine il Beta day è giunto, in anticipo rispetto al 3 agosto. Si tratta di una distribuzione a tecnici, tester e sviluppatori software: non un Beta day pubblico. Saranno infatti venti mila i tester della beta 1 di Windows Vista di Microsoft e cinque mila di Longhorn Server. Più tardi raggiungerà mezzo milione di tester, attraverso Msdn ( http://msdn.microsoft.com /) e Technet ( http://technet.microsoft.com/default.asp ). Le versioni in prova della beta di Internet Explorer 7.0 sono due: una beta per il nuovo browser è in versione embedded (IE 7.0 per Windows Vista) e una in versione standalone per Xp. Da ieri anche le tecnologie Avalon e Indigo hanno un nome: il sottosistema grafico si chiamerà “Windows Presentation Foundation” (WPF); Indigo è stato battezzato “Windows Communication Foundation” (WCF). Il beta day ha anche distribuito la beta 1 di WinFX Runtime Components. Infine Microsoft ha rilasciato qualche dettaglio in più, anche se non tutti, sui requisiti hardware di Windows Vista: serve un Pc “moderno, Intel Pentium o AMD Athlon-based” con supporto DirectX 9.0 e come minimo 512 Mbyte di Ram. I requisiti tecnici verranno però svelati solo tra un anno, nell’estate 2006.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore