Il boom dei camera phone

Workspace

Secondo le stime della società di analisi Gartner, i telefoni con fotocamera
integrata rappresenteranno l’81% del mercato entro il 2010

I cellulari con fotocamera integrata stanno riscontrando un buon successo di pubblico, tanto che entro la fine dell’anno rappresenteranno quasi la metà dei telefonini in circolazione. Secondo Gartner si arriverà al 48%, con un incremento del 43% rispetto al 2005, ed entro il 2010, in soli quattro anni quindi, si stima che la percentuale possa attestarsi addirittura all’81%. Secondo gli analisti, la fotocamera è una delle caratteristiche che i consumatori oggi si aspettano in un telefono cellulare, a prescindere dall’uso o meno che ne faranno. Dal rapporto emerge anche una crescente corsa verso la risoluzione più elevata, perché i consumatori percepiscono questo valore come sinonimo di elevata qualità. Il maggior numero di pixel è pertanto uno dei fattori chiave che contribuisce alla scelta del modello. Se in passato le vendite sono state guidate dai camera phone con risoluzione di un Megapixel, la tendenza è verso la crescita. Gartner ritiene che nel 2007 la metà dei modelli raggiungerà i 2 Megapixel. In Europa Occidentale, il mercato più importante per il comparto, entro la fine dell’anno saranno venduti 122 milioni di camera phone, con una crescita del 28% rispetto al 2005. La risoluzione più diffusa è di 1.3/2 Megapixel, ma ci sono anche modelli di punta da 3.2 Megapixel. Per il 2007 si prevedono risoluzioni sempre più elevate, verso i 5 Megapixel. I due mercati che seguono l’Europa, Nord America e Asia Pacifico, a fine anno si attesteranno su, rispettivamente, 106.8 milioni e 106.7 milioni di pezzi. Anche in queste aree geografiche c’è una tendenza verso apparecchi con risoluzioni più alte.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore