Il boom del mercato degli smart phone

MobilityNetworkWlan

Secondo una recente ricerca, in Europa, le vendite di telefoni cellulari dotati di fotocamera hanno subito un aumento vertiginoso.

La ricerca condotta da Canalys rivela che le vendite di smart phone di fascia alta, come il Nokia 3650 o il Sony Ericsson P800, oltre ai modelli a prezzo competitivo di produttori come Samsung e Sharp, sono salite alle stelle in Europa, Medio Oriente e Africa. Chris Jones, direttore e analista senior di Canalys, ha dichiarato «Ovviamente, gli operatori cercano di far arrivare portatili con funzioni di imaging a basso costo nelle mani di più consumatori possibili. La priorità, per loro, è generare profitti dai Multimedia Message Service, non vendere telefoni costosi, e anche i più piccoli vendor in Asia sono sempre più disposti a dare agli operatori il controllo del branding sui dispositivi». «Finora, Nokia e Sony Ericsson hanno difeso bene la propria posizione in questo settore emergente, ma è importante che non diano per scontata la loro leadership». La ricerca rileva che il potere del marchio e il design innovativo dei prodotti hanno mantenuto Nokia ai vertici del mercato globale dei telefoni cellulari e continuano la loro opera anche in nuovi segmenti come quello degli smart phone. Gli analisti osservano che anche Sony Ericsson si è comportata bene nel nuovo segmento con il suo T610 compatibile Bluetooth. L’integrazione con il servizio multimediale Vodafone Live! ha migliorato i risultati di Sharp e Panasonic nei primi sei mesi di quest’anno. Ma Canalys mette in guardia gli operatori più piccoli dal sottovalutare il potere dei più importanti marchi di cellulari. La ricerca aggiunge: «Un telefono cellulare è un oggetto di moda, non solo un oggetto funzionale per le telecomunicazioni. I telefoni con fotocamere incorporate possono essere funzionali, anche flessibili, ma non sono fashion come i principali modelli integrati». Le compagnie asiatiche ed europee, conclude la ricerca, hanno realizzato quest’aspetto e ne stanno vedendo i benefici».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore