Il boom della telefonia mobile non finisce qui

Workspace

Le previsioni rosa del mercato dei cellulari sono destinate ad accompagnarci anche nel 2006

I dati di Strategy Analytics fotografano un boom del mercato dei telefoni mobili, che non termina con il 2005, ma ci terrà compagnia nel corso di tutto il nuovo anno. Le vendite di cellulari nel 2005 sono cresciute del 19% a 810 milioni di unità, e nel 2006 si prevede una corsa al ritmo del 15% raggiungendo la nuova vetta di 930 milioni di unità. India, Africa e il Sud del mondo traineranno le vendite del 2006. La soglia del miliardo sarà oltrepassata, secondo Strategy Analytics, solo nel 2007. Tra i top vendor, il mercato incorona al primo posto Nokia al 34,2% di quote di mercato, in rialzo rispetto al 33,6% di un anno fa. Motorola, grazie al modello Razr, è seconda con il 18,3%, in risalita dal precedente 16,2%. Il market share di Samsung Electronics è lievemente salito dal 10,7% all’11,1%. Seguono a pari quota di mercato al 6,6%: LG Electronics e Sony Ericsson, quest’ultima reduce dal successo del telefonino Walkman.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore