Il business non ha troppa fretta di passare a Windows 7

Sistemi OperativiWorkspace

Una ricerca sonda il terreno delle aziende che, dopo la scottatura di Windows Vista, valutano la migrazione a Windows 7. Gartner invece sollecita le imprese a non aspettare Windows 7 Sp1

Il business non vuole fare le corse per passare a Windows 7. Dopo la scottatura di Windows Vista, le aziende vogliono soppesare con calma i pro e contro della migrazione a Windows 7, anche se la società di analisi Gartner le sollecita le imprese a non aspettare Windows 7 Sp1 . Lo riporta un sondaggio di Wynn White su The Register .

L’84% dei 1100 intervistati afferma che aspetterà due mesi prima di adottare Windows 7. Il 14%, contro l’11% precedente, è passato a un’alternativa a Windows, per saltare Vista. Il 10% degli utenti usa Mac a causa del fenomeno della consumerization dell’IT.

Windows 7 sarà in Release Candidate verso maggio.

Leggi: ESCLUSIVA: Windows 7 beta 1 (build 7000)

Guarda: VIDEO: Windows 7, il tocco di Microsoft

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore