Il caldo abbassa la voglia di Internet

NetworkProvider e servizi Internet

Secondo Nielsen/Netrating nel mese di giugno sono calati del 3% gli italiani
sul web, ma non è così per i giovani dai 12 ai 17 anni.

Teenager scaternati in rete. Secondo Nielsen/Netrating, la fascia di cybernauti che va dai 12 ai 17 anni non ha subito contrazione negli accessi a Internet nel mese di giugno. Opposta invece la reazione alla bella stagione da parte delle altre fasce d’età.

Secondo la ricerca, nel mese di giugno, gli utenti sono calati del 3% rispetto al mese di maggio fermandosi a quasi 21 milioni di naviganti sul web. Questi salgono a poco più di 22 milioni, nello stesso scorcio temporale, se si includono le applicazioni di media player e degli instant messenger.

La ricerca mette in evidenza quanto siano soprattutto i minuti trascorsi davanti al web ad essere calati, totalizzando un 10% in meno rispetto al mese di maggio, in pratica quasi due ore in meno.

Ma la situazione cambia quando si analizzano le fasce d’età. Se i giovani dai 25 ai 34 anni, in questo periodo, non hanno più voglia di stare connessi in rete riducendo di ben dieci ore il tempo trascorso online nel mese, non è così per i più piccoli. Sono loro infatti a trascinare verso l’alto l’accesso alla rete. Sempre a giugno, i ragazzi tra i 12 e i 17 anni hanno navigato in Internet almeno due ore in più rispetto al mese precedente.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore