Il centro servizi di Tecnonet

Aziende

Tecnonet vuole potenziare i servizi piuttosto che l’hardware. Il nuovo centro
servizi segue questa logica

Ampliare e diversificare il portafoglio prodotti e strategie, stringere accordi di partnership con nuovi vendor, oltre alla collaborazione già attiva con Sun Microsystems, ridurre la quota di interesse nel segmento hardware e puntare maggiormente sui servizi e per quest’ultimo motivo, puntare sulla creazione e sviluppo di un centro servizi ad hoc.

Questi sono alcuni degli obiettivi per il 2007 di Tecnonet che, per alcuni versi seguono la scia dei punti chiave messi nero su bianco, e poi realizzati, nel 2006 dalla società. “Il nostro obiettivo è quello di avere un’offerta completa realizzata con diversi partner commerciali, senza che nessuno sia troppo predominante sugli altri – spiega in una nota Gianpiero Bianchi, Direttore Marketing strategico di Tecnonet – sicurezza, video sorveglianza e monitorino, data center server e storage saranno i filoni trainanti della nostra proposta commerciale per il futuro. Una particolare attenzione sarà posta sui servizi erogati dal nostro centro servizi che, in pochissimo tempo è diventato un punto di riferimento per gli operatori e per i nostri clienti”.

L’idea del centro servizi ? “Nel novembre 2006 abbiamo iniziato a pensare a quest’idea – dice Bianchi avevamo diversi presidi sui clienti e allora ci siamo chiesti: che succederebbe se prendessimo alcuni di questi servizi e li accentrassimo in un unico centro servizi? Siamo riusciti a farlo grazie anche a una società nostra collegata, la Tecnodati, presso la quale è dislocato il centro servizi. Da maggio prossimo una novità: uno dei nostri tre carrier di riferimento, è ancora troppo presto per dire il nome (ma la rosa si gioca su Telecom, Fastweb e Albacom, ndr) spegnerà il suo centro servizi e accederà al nostro”, conclude Bianchi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore