Il Ces 2011 volta le spalle alla recessione

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace

Secondo Gartner la spesa mondiale IT è destinata a crescere del 5,1% per toccare quota 3,6 trilioni di dollari. Le princiapali novità viste al Ces 2011 di Las Vegas

Il Ces 2011 registra 140 mila visitatori in quattro giorni di eventi alla kermesse dell’elettronica di Las Vegas: dopo due anni di recessione, tora ai livelli pre-crisi del 2008. Secondo Gartner la spesa mondiale IT è destinata a crescere del 5,1% per toccare quota 3,6 trilioni di dollari.

Al Ces anno fatto la parte del leone Android (su tablet e smartphone), ma anche il 3D e il 4G (lo standard Lte). In poche parole, il Ces ha decretato che il 2011 sarà l’anno del Mobile (con tablet e smartphone), degli App store e della convergenza. L’intrattenimento digitale continua a scommettere sulla stereoscopia: nel 3D credono soprattutto Sony e Toshiba. Google punta su Android 3.0 (Honeycomb) che nei prossimi mesi spopolerà sui tablet: da Motorola Xoom a G-Slate di Lg, da Toshiba Android a Acer Iconia. Nel 2011 dovrebbero essere venduti oltre 50 milioni di media tablet, di cui il 20% sarà Android, il 70% Apple iOS (contro il 95% attuale) e il restante Blackberry Playbook, Hp WebOs e Windows. Lenovo ha ripresentato l’ibrido tablet / netbook, specificando che lo schermo del netbook è l’atteso LePad. Nel frattempo Lenovo porta il boot di Windows 7 sotto i 10 secondi.

Microsoft ha spiegato che Windows 8 con application store arriverà fra 2 anni ma sarà pronto per i chip Arm e per i tablet. Intanto il colosso di Redmond si accontenta di aver venduto 8 milioni di Kinect, che già fremono per salire sui Pc.

Il 3D spopola sulle Tv (anche senza occhialini, grazie a Toshiba), ma presto anche sui notebook Toshiba Qosmio, in attesa della console Nintendo 3DS. In grande spolvero è sembrata Nvidia che ha portato Tegra 2 ovunque possibile: sia in auto che in uno smartphone. Intel con architettura Sandy Bridge e su Amd Fusion. Per gli smartphone il 2011 sarà dunque l’anno dei chip dual core e del 4G (Lte).

Secondo Gartner l’IT è in crescita. A beneficiare saranno soprattutto i mercati delle apparecchiature Tlc in rialzo del 9.1% a 465.4 miliardi di dollari; hardware e software enterprise cresceranno del 7.5%. La crescita si verificherà fuori da Usa ed Europa, dove l’austerity metterà freno alle spese governative.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore