Tutti i tablet 2011

AziendeCloudDispositivi mobiliMarketingMobilityServerWorkspace

Il Ces 2011 di Las Vegas è stata la fiera dei tablet che vanno all’assalto del mercato Mobile, un mercato da un trilione di dollari da qui al 2014. E nessun vendor vuole rinunciare alla propria fetta di una torta molto invitante mobile-tablet-smartphone. I tablet arriveranno in commercio tra febbraio e giugno, sono: Motorola Xoom con Android 3.0, le proposte sia Windows che Android di Asus e Acer, Blackberry Playbook di Rim con Qnx. Sony sogna un tablet 3D entro il 2012.

Microsoft si è limitata a portare Windows 7 su pochi modelli, rimandando lo sbarco in massa di Windows fra due anni quando sarà rilasciato Windows 8 con app store. Intanto ecco una carrellata di tablet Windows 7, prima di passare ad Android.

Lenovo ha mostrato il prototipo dell’U1, ibrido tra tablet e netbook, dove il tablet è lo schermo multitouch del portatile, ma che si sfila per usarlo a tavoletta. L’ibrido, tablet /netbook, di Lenovo è IdeaPad U1 Hybrid, mentre il tablet è LePad Slate. Ecco come funziona: l’ibrido, tablet /netbook, fa da base da appoggio a LePad; LePad, una volta montato, fa invece da schermo da 10.1 pollici al netbook, ma è indipendente con processore Snapdragon da 1.3GHz; permette lo switch da Windows ad Android. Equipaggiato con piattaforma Android 2.2 (Froyo) e con schermo multitouch capacitivo da 10,1 pollici, in grado di visualizzare la risoluzione nativa di 1280×800 punti, LePad, ossia il solo tablet, è acquistabile ed utilizzabile singolarmente. LePad funziona indipendentemente dalla base da’appoggio, che può non essere comprata. LePad sbarcherà negli Stati Uniti solo quando sarà dotato di Android 3.0 Honeycomb. Come il tablet LePad si trasforma in un netbook

Anche Samsung (in attesa di aggiornare Samsung Galaxy Tab 2 con Android) ha presentato al CES di Las Vegas lo Sliding PC 7 Series, un tablet con tastiera scorrevole, un ibrido netbook / tablet, già svelato con il nome di Gloria. Lo Sliding Pc 7 di Samsung ha uno schermo touchscreen da 10.1 pollici con risoluzione di 1.366×768 pixel, chip Intel Oak Trail Z670 a 1.66 GHz, 2 GB di RAM, SSD da 32 o 64 GB SSD, webcam da 1.3 megapixel; corredato di porte USB e HDMI, lettore di schede di memoria 4 in 1 e batteria a 6 celle, dovrebbe garantire fino a nove ore di autonomia.

Samsung Gloria, ibrido fra tablet e UmPc
Samsung Gloria, ibrido fra tablet e UmPc

Al Ces Asus con quattro media tablet che funzionano con Windows e Android 3.0. Asus presenta alla fiera di Las Vegas due versioni di tablet con Nvidia Tegra 2 e Android 3.0 (Honeycomb), un modello portatile da 7 pollici e lo slate Pc con Windows 7.

Gli Eee tablet di Asus sono quattro e saranno commercializzato nell’arco dei prossimi mesi. Eee Slate EP121 con Windows 7 è un tablet spesso 17 mm e dal peso di 1 Kg, dotato di pannello IPS da 12,1″ con risoluzione di 1.280×800 pixel. Eee Slate EP12  è in grado di supportare il multitouch con dita o con pennino. Ricordiamo infatti che in alcuni ambienti di lavoro, come in ospedale, il personale sanitario deve usare i guanti e non può usare le dita nude, e ha quindi bisogno del pennino. Lo Slete è equipaggiato con Core i5-470UM, SSD da 64GB, 4GB di memoria RAM; la connessioni è delegata a Wi-Fi e Bluetooth oltre a porte HDMI, USB e lo slot per schede di memoria SD.

I tablet Android partono invece con il modello Eee Pad Transformer, con Nvidia Tegra 2 e sistema operativo Android 3.0 (Honeycomb), dal prezzo competitivo da 399 dollari a 699 dollari (a seconda dei modelli): sarà a scaffale ad aprile. Più compatto e leggero del precedente, completo di pannello IPS da 10,1″, risoluzione di 1.280×800, ha la stessa connettività dello slate Windows. L’autonomia del solo tablet non è ancora nota, ma se collegato a tastiera esterna ha un’autonomia operativa di 16 ore. Eee Pad è corredato di doppia videocamera, 1.2 e 5 Megapixel, 32GB SSD con 1GB di memoria.

Con tastiera a scorrimento è invece il modello Eee Pad Slider, in arrivo sul mercato a maggio. Il media tablet di Asus, invece di avere la tastiera collegabile come docking, ne integra una da far scorrere dalla parte posteriore dell’unità. L’Eee Pad Slider costerà 499 dollari. Il tablet più compatto sarà invece lEee Pad MeMO, in arrivo a giugno, e dotato di schermo da 7 pollici, risoluzione di 1024×600. Equipaggiato con CPU Qualcomm Snapdragon da 1.2GHz, videocamera da 1.2 Megapixel e fotocamera da 5Megapixel, il sistema operativo sarà ancora Android 3.0.

Asus Eee Pad Slider
Asus Eee Pad Slider

Il tablet Android 3.0 che più ha impressionato la platea del Ces è stato Motorola Xoom che è in grado di gestire insieme voce e video. Il debutto di Xoom è previsto dal prossimo febbraio. Il nuovo tablet, alimentato dal processore dual core Nvidia Tegra2 sarà dotato di collegamenti 4G, come dall’estate anche il futuro Playbook di RIM. Nel corso della dimostrazione pubblica sono state messe in luce widget creati per le classiche applicazioni Google, da Gmail a Calendar a Youtube. Ha impressionato il nuovo widget per eBook e Google eBookstore e le capacità di visualizzazione 3D.

Punto di forza di Motorola Xoom è Android 3.0 (Honeycomb) pensato per i tablet da 10.1 pollici, come Motorola Xoom e gli altri modelli rivali visti al Consumer Electronics Show di Las Vegas.

Spiega eWeek: “L’interfaccia di Honeycomb viene descritta come “ futuristica , ma familiare”: tutti i tasti di navigazione sono virtuali indicando che non ci saranno tasti fisici sui tablet Android 3.0. I comandi possono riconfigurarsi in funzione dell’applicazione che viene utilizzata”. Ridisegnato è il client Gmail che è stato reso simile alla versione desktop. “Nella demo di Google eBooks i libri in formato elettronico sono sincronizzati con i dispositivi via cloud e gli utenti possono iniziare la lettura dal tablet e poi continuarla più avanti dal loro smartphone senza interruzione.”

Android 3.0, in arte Honeycomb, renderà fluido il multitasking. Google non fornirà una configurazione minima per i processori per i tablet Android 3.0. Oltre ai widget perfezionati, alle home screen personalizzabili, all’update del browser, Android 3.0 supporterà la videochat tramite Google Talk e Google Maps 5 per le città in 3D.

Motorola Xoom con Android 3.0
Motorola Xoom con Android 3.0

L’assalto di Acer al mercato tablet avviene in due modalità, come mostrato di recente: con i tablet veri e propri; e con il touchbook che sostituisce al laptop la tastiera fisica con un display multitouch con tastiera virtuale. Acer al Ces di Las Vegas ha illustrato la propria “filosofia tablet” e la nuova “filosofia netbook” con doppio display, noto come Iconia, una sorta di nuovo netbook con Windows 7, che ha sostituito la tastiera fisica con un display: basta appoggiare le mani sullo schermo per far apparire la tastiera virtuale sul secondo display.

Acer ha poi mostrato di nuovo il tablet Android da 7 o 10 pollici con Nvidia Tegra 2 e Android Honeycomb. Esiste anche un modello da 5 pollici con videocamera da 1.3 Megapixel e fotocamera da 8 Megapixel, per riprendere video da 720p. Il tutto con sistema operativo Android 3.0.

Acer sta anche lavorando a un o smartphone / tablet con un display di 4,8 pollici, chip Qualcomm Snapdragon da 1 GHz, risoluzione 1024 x 480 e in materiale simil-metallo.

Acer Iconia dual screen e multitouch
Acer Iconia dual screen e multitouch

Con piattaforma Qnx è invece Rim PlayBook che sfiderà iPad sulle reti 4G. Il tablet di Rim sarà in commercio in estate negli Usa per la rete 4G di Sprint. Il 4G assicura download dieci volte più veloci rispetto al 3G. Rim ha poi dato in pasto al pubblico del Ces ulteriori informazioni. Rim PlayBook sarà equipaggiato con un chip dual core Rim-blackberry-playbook a 1 GHz, sarà dotato di 1 Gb di Ram e sfrutterà il sistema operativo Tablet Os, che dovrebbe essere frutto dell’acquisizione di Qnx; supporterà il multi processing simmetrico. La connettività  sarà Wi-Fi, supporterà Adobe Flash Player 10.1, Mobile Air e HTML 5. Lo schermo da 7 pollici sarà un multi touch capacitivo. Sono confermate la doppia videocamera, memoria interna fino a 64 Gb. Il tutto racchiuso in 400 grammi di peso e dimensioni ultraportabili da 130×194x10mm. In precedenza Rim ha promesso che PlayBook sarà tre volte più veloce di iPad e che costerà sotto i 500 dollari.

Sempre Android (ma Froyo invece che Honeycomb: scelta inspiegabile), èè il nuovo tablet di Dell, lo Streak da 7 pollici, con Nvidia Tegra 2, videocamera da 1.3 Megapixel e fotocamera da 5 Megapixel, già pronto per il 4G di T-Mobile.

Lg ha tolto i veli (con T-Mobile) al suo G-Slate,con sistema operativo Android 3.0 (Honeycomb), supporto per le reti HSPA+, dotato di processore dual core Nvidia Tegra 2.

Anche Nec si tuffa nell’arena dei tablet Android con un modello dual screen: Android Cloud Communicator. Il tablet a doppio schermo di Nec è per ora solo un prototipo, e potrebbe essere commercializzato prima in Giappone verso la primavera. L’SDK sarà disponibile. Android Cloud Communicator sarà dotato di processore ARM Cortex da 1 GHz, schermo da 7 pollici (800×600), pannello Lcd touchscreen resistivo. La prima unità sarà solo WiFi e  Bluetooth , ma NEC lascerà spazio ai moduli 3G o 4G. Sarà completo di videocamera frontale da 3 Megapixel (in grado di catturare video da 720p), due porte USB e SD card slot; ma sarà privo di uscita video. NEC promette una batteria della durata di 5 ore. Arriverà con pennino e bottoni per voltare pagina dei libri, aumentare la luminosità eccetera.

Originale è apparso anche il tablet Android di Vizio, marchio noto soprattutto negli Usa e specializzato in HdTv. Sul fronte tablet, Toshiba Usa prepara un tablet Android con Nvidia Tegra 2. In casa Sony, ancora non c’è aria di tablet, essendo impegnata su 3D, Ps2 e Playstation Phone. Ma secondo il Dailytech, di due pezzi grossi della multinazionale giapponese, vale a dire il Ceo Howard Stringer e il capo della divisione Computer, Kunimasa Suzuki, avrebbero confidato l’ambizione di entrare in forze nell’arena tablet: “entro il 2012 l’obiettivo è quello di essere il vendor numero due nei tablet”.E come? Si sussurra che l‘asso nella manica di Sony possa essere un tablet 3D. Per sfidare Apple iPad e Nintendo 3DS in un colpo solo.

Dell Streak da 7 pollici
Dell Streak da 7 pollici
Vizio tablet da 8 pollici
Vizio tablet da 8 pollici
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore