Il cinema italiano ringrazia i movie tratti da videogame

AccessoriWorkspace

In arrivo il terzo episodio della saga di Harry Potter

In estate le sale cinematografiche italiane sono sempre poco frequentate. E un dato e anche un trend storico, che si cerca di modificare anticipando in luglio qualcuno dei grandi titoli in programma per la fine di settembre. In pratica, si cerca di abituare per gradi il pubblico del cinema nazionale alle abitudini di quello americano, Paese che invece privilegia da tempo lestate per fare uscire quelle pellicole che – secondo le aspettative di Hollywood – sono destinate a trasformarsi in altrettanti successi di cassetta. Ma finora i risultati non sono stati particolarmente confortanti, nonostante il debutto di alcuni movie interessanti (Il castello, Nameless, Resident Evil, Ricette damore, Shaft, Zoolander), da individuare in mezzo ad altri titoli che invece sono solamente pretenziosi (The Terrorist, Verit apparente, Windtalkers). Da notare che anche nellultimo fine-settimana sono stati ancora una volta i due titoli tratti da videogame a risultare i film pi visti in tutta Italia. Parliamo di Resident Evil e di Spider Man, firmati rispettivamente da Paul Anderson e da Sam Raimi. La joint-venture tra grande e piccolo schermo funziona e – almeno per il momento – sembra che ad avvantaggiarsene maggiormente sia proprio il cinema, soprattutto in termini di incasso. In attesa dellautunno e dellinverno (le console sono pi gettonate sia durante il periodo scolastico, quando gli studenti debbono per forza di cose trascorrere pi ore a casa, sia durante i mesi in cui il maltempo impedisce di uscire), c da segnalare lapprovazione del progetto relativo al terzo episodio del sequel tratto dalle fantastiche avventure di Harry Potter. A siglare il nuovo step sar il regista messicano Alfonso Cuaron, di cui si parlato molto lo scorso anno al Festival di Venezia per la sua opera Y tu mama tambien, che sostituir Columbus, autore dei primi due film sul piccolo mago inglese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore