Il cloud computing di Citrix fa perno sulla versione 5 di XenServer

CloudServer

Oltre a sfidare Esx di VmWare e Hyper-V di Microsoft, il nuovo hypervisor è alla base di C3, ovvero Citrix Cloud Center

Citrix ha approfittato dell’annuncio della versione 5 del proprio hypervisor XenServer per proporre anche C3, ovvero Citrix Cloud Center, una suite software che serve per allestire e ottimizzare una virtualizzazione Wan. Mentre il vendor dichiara di avere 250mila XenServer in produzione, questa versione 5, la prima interamente sviluppata in casa dopo l’acquisizione di Xen dello scorso anno, si arricchisce di circa 130 nuove funzioni. Le più significative riguardano il supporto dei principali Os server x86 e x64 nelle ultime versioni e un insieme di software per la gestione dei file e dello storage, l’alta disponibilità e i piani di disaster recovery.

Dal punto di vista dei sistemi operativi, XenServer 5 può gestire Windows Server 2008, SuSe Les 10 Sp2 e CentOs 5.2 (un clone di Red Hat Enterprise 5.2). Sul fronte dell’ecosistema, invece, XenServer 5 è ora riconosciuto dagli adattatori 8 Gbit/s di QLogic ed Emulex, oltre a essere compatibile con i dispositivi EqualLogic di Dell (iScsi). Per l’alta disponibilità, infine, Citrix si è alleata con Marathon Technologies. Il prodotto integra anche, nelle versioni più complete, lo XenCenter Management System, per un’amministrazione più fune delle macchine virtuali da parte dell’amministratore.

Va sottolineato come l’hypervisor di Citrix sia oggi il mattone centrale di C3, una suite software destinata alla costruzione di un’infrastruttura di cloud computing. Gli altri moduli della suite sono NetScaler (acceleratore di traffico Web), WanScaler (gestione e ottimizzazione del traffico di rete) e Citrix Workflow Studio, per coordinare i tre software sopraccitati. C3 si indirizza tanto alle imprese quanto ai fornitori di servizi online. Fra questi, 3Tera è stata scelta da Citrix per la propria piattaforma AppLogic, sulla quale conta per commercializzare un’offerta chiavi-in-mano.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore