Il cloud di Hp per le PMI è sia privato che pubblico o managed

AziendeCloudCloud Management
Claudio Barbuio, Hp

L’esperienza di Hp nell’ambito della trasformazione applicativa e il supporto verso ogni tipologia di cloud sono i punti di forza della proposta per le PMI

HP opera attraverso i propri canali specializzati per supportare le PMI nella transizione verso il cloud, sia privato che pubblico o managed. La modalità per declinare la proposta nella piccola e media impresa italiana è illustrata da Claudio Barbuio, Cloud & Presales Country Director, HP Italiana: “Ci rivolgiamo alle diverse categorie di partner con famiglie di programmi realizzati ad hoc, per favorire una migliore comprensione di come poter ampliare il proprio business grazie ad HP e al Converged Cloud.

In particolare in casa Hp su punta sul programma HP Cloud Builder – che permette ai partner di far leva su corsi e certificazioni specifiche (HP ExpertOne Cloud) ma anche su risorse specializzate, Solution Centers e servizi professionali di HP per supportare le PMI nell’evoluzione del proprio IT da tradizionale a cloud – e sul programma HP Cloud System Service Provider, che supporta i provider nell’implementare la propria infrastruttura per fornire servizi cloud pubblici e privati in virtual hosting.

Sia i Cloud System Service Provider sia i Cloud System Builders possono utilizzare gli HP Cloud Services, che consentono di accedere in modalità as-a-service ai servizi di HP Cloud System, per rioffrire ad esempio servizi di Infrastructure aaS oppure Storage aaS, ed espandere le proprie attività nel cloud generando nuove opportunità di business.
La proposta sulle PMI si deve declinare con particolare cura proprio ponendo attenzione alle specifiche esigenze del cliente e così, in base al proprio livello di specializzazione e agli obiettivi dei clienti, i partner possono proporre soluzioni complete, pre-integrate e pre-certificate di Converged Infrastructure, che realizzano rapidamente il passaggio da un IT tradizionale ad una infrastruttura x86 consolidata; oppure Virtual System, per virtualizzare la Converged Infrastructure in pool di risorse.

Hp Virtual System
Hp Virtual System

Barbuio declina gli specifici vantaggi : “HP Cloud System permette di automatizzare il Virtual System e abilita le modalità di consumo on demand, self service, in multitenancy a tutti gli elementi dell’architettura cloud: Server, Storage, Rete, Servizi di rete e Disaster recovery. Come risultato, è possibile realizzare un ambiente cloud completo per la fruizione di servizi IaaS”. Il sistema è già certificato e integra su richiesta ogni virtualizzatore disponibile sul mercato e la maggior parte dei sistemi operativi.

Inoltre, HP Cloud System con Mission Critical su blade x86 Itanium consente la gestione integrata in ambiente full cloud di carichi di lavoro x86 e mission critical.

Per la PMI è fattore critico anche la trasformazione applicativa e per raggiungere questo obiettivo Hp mette in gioco la propria esperienza e il know-how di HP. Conclude Barbuio: “I partner sono in grado di offrire servizi di trasformazione applicativa, di supporto alla costruzione del catalogo e di supporto all’operation”.

Appuntamento con lo SPECIALE CLOUD di ITespresso : ogni giorno proporremo una’intervista a un manager delle più importanti aziende presenti in Italia impegnante nel cloud computing.

– Per conoscere la prospettiva sul cloud computing per le grandi aziende leggi anche lo SPECIALE CLOUD di TechWeekEurope.

– Per approfondire le strategie di vendita sul cloud computing leggi lo SPECIALE CLOUD di ChannelBiz.

Cosa conosci del cloud computing? Rispondi al nostro quiz

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore