Il collasso di Zynga

AziendeMarketingMercati e Finanza
Zynga non è più partner privilegiato di Facebook

Zynga, l’azienda di Farmville, Words With Friends, Cityville, è in rosso. Dal successo del social gaming al flop in Borsa

Zynga, il re del social gaming su Facebook, archivia il secondo trimestre con cifre deludenti: l’azienda di Farmville, Words With Friends, Cityville, è in rosso, avendo registrato una perdita di 22.8 milioni di dollari, o 3 centesimi per azione, su un fatturato di 332.5 milioni di dollari. Sotto le stime di Wall Street. Ritardi e declino nell’utilizzo hanno nociuto a Zynga; anche i ritorni di Draw Something non sono stati all’altezza delle aspettativa.

Il Ceo Mark Pincus sta giocando la carta delle acquisizione e dello sviluppo prodotti per conquistare nuovi utenti fuori dal “Walled garden”, ma anche sul Web e sui dispositivi mobili, dove i giochi dominano fra le apps. Pincus esprime un live ottimismo, ma la sua finestra d’opportunità si sta chiudendo. Partnership aiuteranno Zynga a raggiungere l’indipendenza, visto che Zynga fattura il 92% da Facebook, ma per ora il titolo è al collasso. Zyunga ha introdotto un servizio di social- nework per semplificare make i giochi online attraverso differenti dispositivi mobili e siti esistenti. Zynga With Friendsabiliterà il videogame da Zynga a Facebook. Zynga si vuole rendere autonomo da Facebook.

Zynga in calo: delude la trimestrale
Zynga in calo: delude la trimestrale
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore