Il coworking si diffonde anche in Italia

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Co-working, otto lavoratori su dieci sono soddisfatti
3 8 Non ci sono commenti

Regus ha svolto un’indagine per analizzare i benefici di un ambiente di lavoro collaborativo, come quello del coworking e, in parte, dei business center

Il coworking si diffonde in Italia. Regus ha svolto un’indagine per analizzare i benefici di un ambiente di lavoro collaborativo, come quello del co-working e, in parte, dei business center. Spazi di lavoro flessibili e condivisi, permettono non solo la riduzione dei costi, ma anche trainano l’innovazione.

Il 72% dei manager e professionisti osserva che l’uso di spazi di lavoro condivisi promuove l’innovazione e lo spirito imprenditoriale, perché si formano community di coworkers e perché la condivisione degli spazi di lavoro moltiplica le opportunità, oltre a diventare una forma di business. Anche in Italia si diffonde l’interesse per il coworking e la domanda di postazioni di lavoro nei business center.

Il co-working si diffonde in Italia
Il co-working si diffonde in Italia

Dall’indagine globale di Regus condotta in oltre 100 Paesi su 22.000 manager e imprenditori, i vantaggi che si possono ottenere con la flessibilità e la condivisione degli spazi di lavoro, risultano i seguenti: l’ottimizzazione dei costi di gestione (value for money) nell’89% dei casi; il taglio delle spese di manutenzione e pulizia (86%); il 72% degli intervistati ritiene il coworking l’ambiente ideale per sviluppare nuove idee e per semplificare lo scambio di conoscenze, in altre parole per promuovere l’innovazione; la crescita di un forte spirito imprenditoriale (73%); la possibilità di aumentare la propria rete di relazioni con fornitori e partner commerciali (80%); l’opportunità di entrare in contatto con nuovi potenziali clienti (79%); il 73% apprezza ambienti di lavoro flessibili e condivisi che consentono di poter modificare gli spazi uffici in tempi rapidi senza dover sostenere costi o penali per affrontare l’eventuale evoluzione delle esigenze lavorative.

Manager e professionisti hanno identificato chiaramente quali sono i vantaggi nell’utilizzare uffici e spazi di lavoro in modo flessibile al fine di rispondere rapidamente alle condizioni dei mercati” ha spiegato Mauro Mordini, country manager di Regus in Italia. “Inoltre la possibilità di lavorare in modalità di coworking in un ufficio condiviso, presso una sede pratica e comoda come un business center, consente di svolgere la propria attività in modo produttivo in un ambiente collaborativo e stimolante che favorisce l’innovazione e lo sviluppo di una cultura imprenditoriale. In Italia l’interesse per gli spazi di lavoro flessibili, rispetto agli uffici tradizionali è in netta crescita e nel 2014 abbiamo incrementato la nostra offerta di spazi di lavoro del 40% con l’apertura di 4 nuovi centri ed attualmente siamo presenti con 15 business center in 4 città. Questo trend è in continua espansione e anche per il futuro riteniamo che la domanda si svilupperà ulteriormente“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore