La sfida delle news a pagamento

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Un hacker aggira il Paywall del New York Times. Il Wall Street Journal intanto sta per lanciare la singola copia su iPad, mentre il Daily potrebbe abbandonare l’esclusiva con iPad. Google lancia la sua rivista gratuita Think Quarterly

L’esclusiva del Daily con iPad starebbe già scricchiolando, complice una partenza “non con il botto” e pure l’interessamento del mercato verso Android. Alcuni osservatori parlano di 5 mila abbonamenti in un mese circa, a fronte degli 800 mila auspicati in un anno, quindi sotto le aspettative, anche se News Corp. avrebbe detto che le sottoscrizioni sono di più dei numeri (non confermati) che circolano in Rete.

Nel frattempo a Ctia Wireless 2011 c’è gran fermento su Google Android: non solo perché Android ha già superato la piattaforma iOS su smartphone (e nel quarto trimestre ha sorpassato pure Symbian nel mercato Usa); ma perché i tablet Android (soprattutto Motorola Xoom e i due Samsung Galaxy Tab da 8.9 e 10.1 pollici, più sottili di iPad 2) stanno tirando fuori le unghie, e dimostrano che la competizione nel mercato tablet si piò fare.

Dunque, anche Rupert Murdoch, fan numero uno e dalla prim’ora di Apple iPad, potrebbe dare l’addio all’esclusiva del suo giornale solo per iPad, rendendo il Daily un tablet-journal, sia su iPad che su media tablet Android. Lo riporta il Wall street Journl (che tra l’altro fa parte della galassia Murdoch): “L’esclusiva di The Daily per Apple non è così scontata: alcune fonti mi hanno segnalato che The Daily sarà lanciato sui tablet Android dal secondo trimestre di quest’anno”.

Mentre il New York Times sta per dare l’addio alle news gratis sposando il PayWall dal 28 marzo (oltreché le immancabili apps), il Daily guarda avanti. Anche perché, anche se il giornale di Bit costa meno della carta, non è “fatto d’aria”: Murdoch ha infatti investito 30 milioni di dollari più mezzo milione a settimana per far aprire finalmente il borsellino ai lettori di news e convincerli a tornare a pagare per un buon giornalismo nell’era digitale. Ma forse non bvasta l’iPad, ma bisogna guardare oltre: per ora anche ad Android, un giorno chissà.

Il Wall Street Journal intanto sta per lanciare la vendita del giornale singolo su iPad a 2 dollari (per chi non vuole abbonarsi). Un anno di paywall del New York Times costa quanto un anno di Wall Street Journal, Netflix, Pandora e storage Dropbox. Non è un caso se 5mila utenti hanno scaricato il software NYTClean dell’hacker David Hayes per bypassare il sistema di abbonamento online del New York Times ed accedere a scrocco al sito del prestigioso quotidiano americano. Per la cronaca: per eludere il Paywall, gli utenti hanno anche altre vie meno illegali: come accedere ai contenuti attraverso i link su social network Twitter e Facebook.

Infine anche Google crea la sua rivista: lancia la sua rivista gratuita Think Quarterly, progetto editoriale B2b a cadenza trimestrale (come recita il nome). Creata con Adobe Flash, diretta da Matt Brittin e sfogliabile come una rivista cartacea, dal primo numero in 68 pagine propone interviste a personaggi dell’IT e dell’editoria digitale. Gratis, per tutti online, nella “filosofia Google”.

Dì la tua in Blog Café: Le news a pagamento del New York Times

Il paywall del NYT a confronto
Il paywall del NYT a confronto

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore