Il danno al sito inglese di Microsoft ha sfruttato una falla in Sql

CyberwarSicurezza

Stanno emergendo i dettagli tecnici del cambiamento di homepage operata da un
cracker ai danni del sito Uk di Microsoft

Microsoft Uk ha subìto un defacement a causa di una vulnerabilità in Sql. L’home page era stata sostituita dall’immagine di un bimbo con la bandiera dell’Arabia saudita. Il sito inglese di Microsoft ha avuto una SQL injection che ha permesso ai cracker l’exploit delle vulnerabilità secondo Zone-H . Anche Microsoft sta investigando sull’accaduto. Proprio l’altro giorno Netcraft aveva rivelato che i siti di Microsoft (compreso quello britannico) girano già su Windows Server 2003 e Internet Information Server 6 (attualmente in beta test).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore