Il DB2 Viper all’Università

FormazioneManagement

Nel mese di ottobre si tiene presso le più note università italiane un ciclo
di seminari gratuiti su IBM DB2 v9, detto ?Viper?. Ecco il calendario degli
eventi

Nell’ambito del programma ?Academic Initiative?, che prevede la fornitura gratuita di software e servizi alle università, IBM oltre a mettere a disposizione degli studenti la versione Express-C del DB2 ha organizzato un ciclo di seminari in alcune delle più importanti università italiane su DB2 versione 9 ?Viper?, il data server ibrido di nuova concezione. Li terrà Raul F. Chong, ricercatore IBM del Toronto Lab, che spiegherà le caratteristiche di ?Viper? e la gestione simultanea di dati XML e relazionali, che trasforma la tecnologia dei database da statica a interattiva, apportando notevoli miglioramenti alla capacità di gestire qualsiasi tipo di informazioni. La conoscenza di DB2 v9 è fondamentale per chi sviluppa applicazioni per la Service Oriented Architecture (SOA), aumentando la performance fino al 90%. Con due formati di memorizzazione, relazionale e XML nativo, il nuovo DB2 è adatto a memorizzare i dati critici di business in un’unico motore di database. Ecco l’elenco delle conferenze si terranno in lingua inglese e saranno gratuite ed aperte a tutti: 18 ottobre, 9.00 -12.00 Università degli Studi l’Aquila – aula B-011, località Monteluco di Roio; 19 ottobre, 15.00 ? 16.30 Università degli Studi di Bologna – aula 3.3, Viale Risorgimento, 2 ; 20 ottobre, 14.00 ? 16.00 Università La Sapienza di Roma – aula 1 – Nuovo Edificio di Chimica, città universitaria de La Sapienza; 23 ottobre, 11.00 ? 12.30; Università degli Studi di Milano – Sala Laurea – Via Comelico, 39; 24 ottobre, 8.30 – 11.0 Politecnico di Milano – aula 0.1 – Piazza Leonardo da Vinci, 32; 26 ottobre, 13.00 ? 15.00 Università degli Studi di Trento – aula 109 – Via Sommarive 14, 38050 Povo (Tn). Per maggiori dettagli visitare il sito http://www.ibm.com/it alla voce ?IBM per l’Università?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore