Il decimo anniversario di LoveBug

CyberwarMalwareMarketingSicurezza

Il virus Mass-mailer LoveBug divenne famossissimo quando infettò 45 milioni di utenti in un giorno solo nel maggio 2000

A volte ritornano. Succede anche a malware, virus, Trojan e worm. Il virus Mass-mailer LoveBug compie dieci anni. LoveBug divenne famossissimo quando infettò 45 milioni di utenti in un giorno solo nel maggio 2000. Veniva inviato con messaggi di posta elettronica intitolati ILoveYou. A intercettare LoveBug fu MessageLabs, oggi Symantec Hosted Services.

Secondo Sophos, il successo di LoveBug era dovuto al suo aspetto di social engineering: con iLoveYou e Melissa gli autori di virus informatici cercavano in tutti i modi di camuffare i malefici programmini all’interno di messaggi che potessero suscitare molto interesse da parte di chi, aprendoli, scatenasse l’infezione. LoveBug è stato un primo esempio di scripted virus, che diede vita a un gran numero di varianti e copycats nei giorni seguenti, mettendo in ginocchio molti business.

A LoveBug venne dedicata anche una mostra d’arte.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore