Il digitale avanza anche nelle elezioni 2006

NetworkProvider e servizi Internet

Lo scrutinio elettronico è stato approvato dal Consiglio dei ministri

Le elezione del prossimo aprile avranno una novità digitale: lo scrutinio elettronico riguarderà 10 milioni di schede elettorali. Lo scrutinio elettronico dei voti ha ricevuto il disco verde del Consiglio dei ministri. Saranno 12.000 uffici elettorali di sezione, ovvero un quinto del totale in, complessivamente, quattro o cinque regioni italiane, a utilizzare le nuove tecnologie in fase di scrutinio. Un operatore informatico affiancherà d’ora in poi i tradizionali addetti allo scrutinio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore