Il Digitale Terrestre batte il Satellitare

Aziende

DgTvi vede il digitale terrestre al 31% contro il 27% del satellitare. Sky Italia però non esclude di voler esplorare nuove piattaforme di trasmissione entro qualche anno

Mentre avanza lo switch over , DgTvi fa i conti in tasca al Dtt e alla Tv satellitare. Il digitale terrestre con il 31% batte il satellitare

al 27%, di cui il 19% abbonato a Sky. Nella regione Sardegna, dove già è compiuto lo switch off (l’addio alla Tv analogica), il Digitale Terrestre è cresciuto al 79,3%, mentre il satellitare arretra dal 21,8% al 20,7%.

Ma Sky non si dà per vinta. A fine 2011 scadrà il divieto di usare il Dtt, allora Sky Italia si guarderà attorno : dal 2012 potrebbe entrare anche nel Digitale Terrestre e poi forse, anche nell’Iptv. “Sky Italia ha fatto una scelta diversa da quella della cugina BSkyB in Inghilterra: e’ stata quella di offrire il proprio bouquet sulle tre Iptv nazionali, Telecom Italia, Fastweb e Wind” ha spiegato al supplemento economico del Corriere della Sera il vice presidente di Sky Italia, Andrea Scrosati.

Tra qualche anno Sky potrebbe rivedere le strategie: l’unico dubbio riguarda i limiti sull’alta definizione, perché Sky punta alla qualità e vuole raddoppiare in un anno i canali HD.

Leggi anche: Addio Tv analogica, senza Digitale terrestre integrato

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore