Il disco indistruttibile di Seagate

CloudServer

Si chiama Seagate EE25.2 l’hard disk da 2.5 pollici proposto dalla società
per l’utilizzo in ambienti estremi come le applicazioni aerospaziali,
industriali, automotive, marine e commerciali.

Il noto produttore di dischi Seagate Technology amplia il suo portafoglio di soluzioni per ambienti estremi con la nuova linea EE25 Series. I nuovi prodotti da 2.5 pollici di seconda generazione garantiscono fino a 80 Gigabyte di capacità anche nelle peggiori condizioni di temperatura, vibrazione, umidità, shock e altitudine.

Inoltre, Seagate sta adattando alle applicazioni per ambienti estremi anche l’interfaccia Sata. Il drive EE25.2 offre prestazioni affidabili anche negli ambienti più severi, consentendo di utilizzare i propri dati in qualsiasi punto della superficie terrestre, o anche al di sopra di essa: in grado di sostenere temperature operative da -30 a +85 gradi, con il disco EE25.2 è possibile trasportare le informazioni dalla Scandinavia al Sahara, è progettato per operare a 5000 metri sul livello del mare, l’altitudine equivalente al famoso passo Ticlo sulle montagne del Perù. Grazie a una tolleranza alle vibrazioni durante il funzionamento pari a 150 Gs a 11 millisecondi, i drive EE25.2 possono sopportare più vibrazioni di qualsiasi altro disco standalone.

Testate per funzionare ininterrottamente in condizioni di umidità del 90 percento, le unità disco EE25.2 contengono il 30 percento in più di materiali di assorbimento rispetto ai predecessori e possono lavorare tranquillamente in ambienti con un alto tasso di umidità come la foresta vergine amazzonica. Infine, progettate per un funzionamento continuo 24×7, le unità disco EE25.2 possono essere ?installate e dimenticate? in applicazioni quali i sistemi di sorveglianza mobile e i dispositivi di acquisizione dati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore