Il dominio .uk.co sparisce da Internet

NetworkProvider e servizi Internet

Senza preavviso, nella giornata di ieri, il dominio è sparito da internet, lasciando oltre 8000 persone e società commerciali infuriate – tra cui Amazon e Priceline – senza sito web o email

Lunica prova della sua esistenza è un messaggio sul sito www.uk.co degli amministratori del dominio di primo livello .co – la University of the Andes di Bogota, Colombia – che dice che lamministratore dei domini .uk.co Net Registrar non ha rispettato i termini di un nuovo contratto e dunque non ha più diritto a gestire i sub-domini uk.co e perciò Net Registrar non ha diritto a consentire ad alcuno lutilizzo del nome di dominio uk.co registrato con loro. Il managing director di Net Registrar, Robert Fox, non lha presa bene. È stato molto sorpreso dalla decisione improvvisa di chiudere tutti i domini e non ha alcuna idea del perché. Ovviamente è stato tempestato di telefonate da parte di proprietari di domini furiosi, cui ha risposto che lunica cosa che è in grado di fare è prendere le vie legali. Proprio unazione legale si pensa sia la ragione dietro la chiusura dei domini, parte di una più vasta battaglia legale tra luniversità e il governo colombiano sul dominio .co. Luniversità aveva annunciato nel 2001 lintenzione di vendere il dominio al miglior offerente. Questo tentativo di privatizzazione non era piaciuto al governo colombiano che, il 12 luglio 2002, decretò che il Ministero delle Comunicazioni si sarebbe incaricato dellamministrazione del dominio non oltre il 31 dicembre 2003. A dicembre 2002, lUniversità informò Net Registrar dellimminente trasferimento e cercò di delineare un nuovo contratto con la compagnia. Da parte sua, Net Registrar sospese immediatamente tutte le nuove registrazioni e chiese garanzie a tutti gli enti coinvolti per il mantenimento del dominio .uk.co. Luniversità sostiene di aver cercato di raggiungere un accordo con Net Registrar per facilitare il passaggio degli utenti di Net Registrar a nuovi nomi di dominio, ma Net Registrar non ha accettato i termini di questo nuovo contratto e così ha dovuto isolare i domini. Net Registrar, daltra parte, ha sostenuto ieri in una dichiarazione Da quando abbiamo ricevuto notizia che a Registrar avrebbe potuto essere revocata la responsabilità del dominio .co, abbiamo cercato di ottenere garanzie sul mantenimento del sottodominio .uk.co. Finora non ne abbiamo ottenute. Allo scopo di prevenire possibili interruzioni del servizio, siamo stati obbligato a procedere legalmente presso il Tribunale colombiano. Con lassunzione del controllo del dominio e lintenzione di procurare un investimento internazionale, è inverosimile che il governo colombiano adotti un approccio ai domini partendo da zero, così Net Registrar manterrebbe il controllo di www.uk.co e quindi continuerebbe a poter vendere i domini .uk.co. La University of the Andes è probabilmente a conoscenza della situazione e la chiusura dei domini potrebbe essere interpretata come un tentativo di disturbare o danneggiare Net Registrar. Robert Fox non ritiene di essere perseguibile per i danni causati ai proprietari di domini, essendo la situazione del tutto al di fuori del suo controllo. Per luniversità, invece, potrebbe esserci conseguenze legali gravi. Lidea dei nomi di dominio .uk.co consiste sia in unalternativa ai .co.uk, nel caso in cui questi siano già attribuiti, sia per attrarre un gran numero di visitatori profittando di chi sbaglia a digitare lindirizzo. Net Registrar conta 25 venditori di domini e 8000 domini venduti ogni dominio costa 15 pesos colombiani (pari a 0,00618 dollari statunitensi) per due anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore