Il download "legale" dei pirati

AccessoriWorkspace

Il celebre portale del network BitTorrent lancia un servizio di musica senza
DRM basato su un libero canone mensile.

Uno dei più noti tracker di BitTorrent, The Pirate Bay, si lancia in una nuova iniziativa destinata a far discutere. Avendo resistito finora a tutti i tentativi tesi a sospenderne il servizio, in quanto veicolo per i download illegali di contenuti protetti, la società ha deciso che l’industria discografica deve cambiare ed è tempo di lanciare una nuova forma di distribuzione online da contrapporre ad iTunes e compagni. Nascerà così Playble, che permetterà il download senza vincoli di brani di autori ed etichette indipendenti in cambio di una sottoscrizione mensile a offerta libera. Una parte dei proventi andrà direttamente agli stessi autori, senza intermediari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore