Il Dragon NaturallySpeaking di Scansoft

Management

Un programma di riconoscimento vocale con molti pregi e pochi difetti

Il mercato dei programmi di riconoscimento vocale vede da tempo due protagonisti che si contendono i riflettori della scena. Uno Ibm, che ha in ViaVoice il suo prodotto di punta, mentre laltro Scansoft, una software house che si rafforzata come competitor di portata internazionale dopo lacquisizione di Larnot Hauspie, societ belga in possesso di un buon know-how tecnologico. E stata proprio lincorporazione di LH che ha permesso a Scansoft di potenziare notevolmente le caratteristiche del proprio programma principale, denominato Dragon NaturallySpeaking. Da un punto di vista tecnico, i programmi di riconoscimento vocale hanno un doppio scopo. Il primo quello di consentire linserimento di testi dettandoli direttamente al microfono collegato alla scheda audio del pc, senza digitare manualmente sulla tastiera. Il secondo quello di permettere lutilizzazione della voce al posto del mouse e della tastiera anche nella gestione di altri programmi, in modo da favorire luso del computer a mani libere. Rispetto alle sue precedenti versioni, lultima release di Dns rappresenta un notevole passo in avanti, tanto da consentire allutente di avvicinarsi molto al traguardo del dialogo diretto uomo/macchina, in cui il primo dei due non deve fare nientaltro che dettare al secondo. Scansoft Dragon compatibile con il nuovo Windows Xp, come recita la sua seconda denominazione ufficiale NaturallySpeaking Xp Edition. Si tratta di un programma di dettatura automatica e di navigazione vocale. Oltre che con Windows Xp, Dns compatibile anche con Windows 98, Me e 2000. Per funzionare a regime, necessita di un processore Pentium II 400 o Amd equivalente. Altre caratteristiche richieste sono una Ram da 128 megabyte (300 megabyte su disco) e una scheda audio Sound Blaster o compatibile. Il nome del programma (NaturallySpeaking) sta a significare che la dettatura non richiede una particolare impostazione della voce. Questo significa che le parole vanno scandite ma chi parla, deve farlo in modo naturale, con la stessa fluidit e lucidit di un normale colloquio one-to-one. Dal punto di vista logistico, linstallazione del software richiede solamente pochi minuti, mentre necessaria circa unora di tempo per fare pratica con il motore di riconoscimento. Il programma genera sul desk-top una barra di strumenti, funzionali allaccensione del microfono e allattivazione dellelaboratore di testi per il passaggio dalle cose dette a quelle digitate. Sempre attraverso la voce, il programma permette di accedere ad altri programmi (Internet Explorer, Word), con un numero minimo di comandi da dare con mouse/tasti. Per una buona resa del programma, necessario che i rumori di fondo siano ridotti al minimo. Il prezzo della versione standard (individuale) di 99 euro. Ce ne sono poi altre due, la Preferred (per small office), che costa 179 euro, e la Profesional (per big company), il cui prezzo di 799 euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore