Il DRM non piace proprio

AccessoriWorkspace

Arriva un’applicazione che elimina il lucchetto digitale nei file AAC di
iTunes

Prima era toccato a Windows Media Player e ora tocca alla tecnologia Apple che è a supporto di iTunes essere oggetto delle ‘particolari attenzioni’ dei paladini del libero utilizzo dei file digitali. Insomma la guerra tra gli hacker che non amano il DRM e i colossi del software continua a colpi di tool e di patch. L’ultimo scontro è basato su QTFairUse6, un nuovo codice sviluppato da un intrepido programmatore e che elimina FairPlay, il DRM di Apple presente nei file audio AAC venduti su iTunes. La “Mela” stia già provvedendo, ma se non si aggiorna il proprio iTunes il giochino continua a funzionare ed è così possibile utilizzare le canzoni in formato AAC senza limiti di utilizzo. Sui numerosi forum dedicati al QTFairUse vi sono precise indicazioni per ogni versione disponibile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore