Il fatturato del mercato Pc in discesa

Workspace

Il taglio dei prezzi deprime i ricavi dei vendor. Gartner scettica
sull’impatto di Vista

Il mercato Pc nel secondo trimestre ha scalato la marcia, rallentando. Secondo Idc ritornerà però a incrementi a cifra doppia entro fine d’anno. Tuttavia Gartner non vede tutto rosa nel mercato Pc: la società di analisi prevede fatturati in discesa, dovuti al taglio dei prezzi. Il fatturato potrebbe scendere addirittura di 2,5 punti percentuali, a quota 198.3 miliardi di dollari. In unità vendute invece la crescita sarà del 10,5% a quota 233.7 milioni di pezzi consegnati. Il taglio dei prezzi avrà l’effetto di spingere la domanda di Pc soprattutto nei mercati maturi; però un rallentamento potrebbe verificarsi nei mercati saturi. Diverso invece è il discorso delle economie emergenti: qui la crescita sarà forte.A mettere a repentaglio i fatturati del mercato Pc sono anche altri fattori: la competizione delle Tv Lcd, le cui vendite sono sostenute con aggressive politiche di downpricing; la rivalità ai Pc low end da parte dei cellulari multifunzione, sempre più versatili e potenti. Insomma, il mercato Pc sarà sotto pressione nel prossimo shopping natalizio, anche per l’assenza di Windows Vista. Gartner però esprime qualche dubbio sull’impatto di Windows Vista, il sistema operativo di Microsoft in commercio da gennaio: proprio in questi giorni uno studio di Idc ha calcolato che Vista in Europa produrrà effetti economici positiv i per oltre 32 miliardi di euro e contribuirà alla creazione di 100mila posti di lavoro; Gartner, seppur limitatamente al mercato Pc, mostra invece un certo scetticismo circa la possibilità che Vista possa imprimere una crescita aggiuntiva, almeno alle vendite di Personal computer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore