Il fronte antipirateria si arrocca

AccessoriWorkspace

Nuove difese dei Cd verranno presto lanciate sul mercato da First 4 Internet e dalle case discografiche

Mentre infuria una nuova ondati anti P2p in Europa, questa volta contro eDonkey e BitTorrent, con 34 arresti in Finlandia e denunce in Olanda e Francia, le Major studiano nuove tecnologie per proteggere i propri prodotti contro la pirateria. La protezione dei Cd in particolare è nel mirino delle Case discografiche, per evitare che vengano illecitamente copiati (l’unica copia legale è quella di back up) oppure trasformati in file mp3. La nuova protezione dei Cd anti pirateria è opera dall’azienda inglese First 4 Internet che ha realizzato una tecnologia, ora in fase di sperimentazione da parte di Sony Bmg . Sebbene non confermato, sarà il mercato statunitense protagonista del lancio della nuova soluzione. Ma tra le società di analisi domina lo scetticismo sulla riuscita americana di dispositivi anticopia sui Cd: soprattutto se non saranno compatibili con i lettori in commercio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore