Il futuro degli occhiali è smart: dopo Google Glass, ecco Microsoft

AccessoriMarketingWorkspace

Dal project Glass di Google agli occhialini smart di Microsoft. Per aguzzare la vista con la Realtà Aumentata

Dei Google Glass ormai sappiamo tutto, dopo che li abbiamo visti indossare anche alle modelle della Fashion Week newyorkese dove le sfilate sono state viste con gli occhi di Diane Von Furstenberg. I Google glass saranno dotati di giroscopio, bussola, comandi touch, processore e molta memoria.

Anche Microsoft ha depositato brevetti per la Realtà Aumentata, che fanno imaginare che il colosso di Redmond voglia sfidare gli Google Glass con suoi occhialini. I dispositivi di Microsoft permetteranno agli utenti che li indossano di vedere azioni Live,ma anche di ottenere informazioni aggiuntive grazie all’Augmented Reality. Fra l’altro, secondo precedenti indiscrezioni, su Xbox 720 si potrà giocare anche con siffatti occhialini: ma si tratta di voci ancora prive di conferma, tuttavia plausibili.

Il futuro degli occhiali è negli smart glass? Saranno sempre più connessi e centranti sulla Realtà aumentata. La “tecnologia che si indossa” è sempre più realtà di tutti i giorni, a partire dagli smart Glass fino alle giacche più avveniristiche per chi scia. Ma la differenza fra l’approccio di Google e quello di Microsoft nei confronti della tecnologia in esame, c’è. Gli occhialini di Google, in vendita per tutti dal 2014, sono pensati per essere indossati nella vita quotidiana. Quelli di Microsoft sono dedicati ad eventi di info-tainment particolari,. solo in situazioni speciali.

google_glass_enterprise_edition

Immagine 1 di 4

Smart Glass, dagli occhialini di Google a quelli di Microsoft

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore