Il futuro dei pagamenti secondo MasterCard

E-paymentMarketing
Il futuro dei pagamenti secondo MasterCard
3 8 Non ci sono commenti

Gli utenti di dispositivi mobili adotteranno l’m-commerce: effettueranno 195 miliardi di transazioni commerciali mobili all’anno entro il 2019. Il futuro dei pagamenti, online e in mobilità, s’avvicina. La fotografia di Mastercard

Crescono i pagamenti elettronici online e i pagamenti via mobile (m-payments), grazie all’ampia disponibilità di nuove soluzioni, come le carte contactless e le tecnologie che abilitano i dispositivi mobili per fare shopping (m-commerce). Secondo Mastercard, il futuro dei pagamenti s’avvicina.

Il futuro dei pagamenti secondo MasterCard
Il futuro dei pagamenti secondo MasterCard: oline e mobile

Si contano 3 miliardi di utenti internet, pari al 40% della popolazione mondiale. Si stima che i possessori di smartphone saliranno di 2,6 miliardi in tutto il mondo entro il 2018. Dalle ricerche Juniper, emerge che gli utenti di dispositivi mobili adotteranno l’m-commerce: effettueranno 195 miliardi di transazioni commerciali mobili all’anno entro il 2019. “Nei prossimi cinque anni assisteremo a più cambiamenti nel mondo dei pagamenti di quanto è mai avvenuto negli ultimi 50 anni” osserva Mastercard.

I pagamenti devono poter avvenire ovunque, essere semplici e sicuri. MasterCard, nello studio annuale sui Mobile Payment, giunto alla terza edizione, in collaborazione con PRIME Research, ha fotografato le opinioni dei consumatori su come si evolveranno i pagamenti con dispositivi mobili nei prossimi mesi. La sicurezza è fra i principali temi di discussione sui social media dei consumatori: il 91% delle conversazioni sulla sicurezza è stato positivo, in crescita del rispetto ai dati 2012 (20%). Le preoccupazioni legate alla sicurezza sono cambiate per i consumatori: tokenizzazione e tecnologie biometriche hanno contribuito a rendere le transizioni affidabili.

Ma non tutte le nuove tecnologie di pagamento offrono i medesimi benefici a consumatori ed esercenti e non tutte sono in grado di scongiurare i rischi legati ai temi della sicurezza dei dati.

Negli ultimi anni, MasterCard si è focalizzata nello sviluppo di una piattaforma sicura per fare in modo che i consumatori possano utilizzare le loro carte sempre, ovunque e con qualsiasi modalità.

MDES (MasterCard Digital Enablement Service) consente di trasformare ogni dispositivo mobile connesso in un dispositivo di e-commerce, in grado di effettuare pagamenti sicuri, assicurando protezione mediante i token per il pagamento. I token sono numeri di carte che i dispositivi mobili usano al posto dei numeri stampati sulle carte fisiche di plastica. MDES convalida la transazione, mappando i token che sostituiscono il PAN (Primary account number) in modalità sicura e lo inoltra all’emittente di autorizzazione.

Inoltre, MasterCard ha sviluppato tecnologie di pagamento basate sul cloud, già sperimentate da più operatori in 15 diversi Paesi. MasterCard ha poi collaborato ad Apple PaySamsung Pay e Android Pay, che rendono possibile utilizzo degli smartphone per comprare in mobilità.

Infine, MasterCard lavora a sistemi di autenticazione alternativi, in fase di test, attraverso le tecnologie biometriche, per offrire ai consumatori l’opportunità di autenticarsi in modo diverso, in base alle preferenze personali o l’ambiente in cui si trovano. MasterCard ha avviato test e studi non solo sulle impronte digitali, ma anche sulla voce e sul riconoscimento facciale e pure il riconoscimento del ritmo cardiaco.

Presto non avremo più bisogno di portare contanti o carte in giro e il nostro smartphone si trasformerà in un portafoglio mobile. Ma quanto ne sai del mondo dei pagamenti “mobili”? Mettiti alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore