Il futuro della pubblicità guarda al Web

Workspace

Buone notizie sul fronte online dell’advertising

L ‘85% dei protagonisti del mondo della pubblicità è convinto che siamo nel pieno di una concitata fase di un cambiamento epocal e. Boom di Internet, banda larga di massa, wireless in crescita, terminali mobili con immagini in movimento e piattaforme multisource: ecco le tecnologie che trainano il cambiamento. Ma si affaccia anche una nuova generazione: quella della Playstation, i nuovi adulti tardivi e insicuri, i 35-54enni ora inedito baricentro dell’innovazione, i ?nuovi vecchi ragazzi’ 60-78enni moderni consumatori. Il mainstream pubblicitario è dato dal marketing relazionale: guerrilla marketing, virale, ambient ed eventi (+12%). In forte crescita sono Internet, Tv satellitare, Digitale terrestre e IpTv. In lieve calo sono invece Tv generalista e quotidiani. In un contesto di modesta ripresa economica generale (con ?picco’ nel 2007), il mercato della comunicazione per la prima volta cresce meno del pil e dei consumi, talché si riduce la quota degli investimenti sul pil (dall’1.27% nel 2005 all’1.24% nel 2007/2008). Internet è invece in pieno boom: +48.1% nel 2006; +35.1% nel 2007; +30.2% nel 2008. Fattori di sviluppo sono: l’incremento della penetrazione (sempre più di massa, adulta, femminile); la diffusione della banda larga (anche ?mobile’); la crescita del tempo di connessione; l’arricchimento dell’offerta di funzioni, servizi, format (incluse ?keyword search’ e sponsorizzazioni); la duttilità e la flessibilità (da ?mass medium’ a ?one to one’); la piena coerenza con i nuovi ?modelli di comunicazione’; l’inesauribile crescita dell’offerta di contenuti e servizi (standard, ?on demand’, auto-prodotti).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore