Il futuro dellIct sarà biologico?

Network

Dopo il flop della New economy e il successivo assestamento di Internet, potrebbero essere le biotecnologie il nuovo volano del comparto

Crisi economico-tecniche e procuratori dassalto a parte, quali saranno le prossime frontiere dellInformaton communication technology? Il domani sembrerebbe quello dei computer tascabili e del wireless. Ma come sar il dopodomani? Forse lIct ha avuto il torto di credere troppo nelle proprie capacit di sviluppo tecnologico, ritenendosi una specie di chiave universale, da usare sia in qualsiasi comparto di attivit economico-industriale sia in qualsiasi ambito della sfera di interessi personali/professionali. A un certo punto si avuto limpressione che lIct stesse per sfuggire di mano, non funzionando pi come un mezzo di ottimizzazione ma assumendo quasi le sembianze del fine unico. Quella di adesso una crisi di crescenza, tipica dello sviluppo rapido e scomposto degli organismi giovani oppure una – ovviamente pi grave – a carattere esistenziale? In attesa di risposte e dellevoluzione della situazione, in America c chi incomincia a dire che il futuro del comparto sar quello della bioinformatica, applicata alle biotecnologie e alla farmacogenetica. Unipotesi interessante e anche una strada da percorrere, a condizione per di non rifare gli stessi errori compiuti poco tempo fa con la New economy, quando sembrava che tutto fosse diventato o potesse/dovesse essere esclusivamente in funzione di Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore