Il futuro di Apple ad un bivio

Management

Determinante per il futuro della società, il successo o meno del nuovo sistema operativo Os X

Il successo del nuovo sistema operativo sarà determinante per il futuro di Apple. Secondo molti analisti, il nuovo Os X atteso per il 24 marzo, potrebbe rappresentare una novità tale da far conoscere un nuovo boom ai pc con la mela, ma potrebbe anche determinarne il crack definitivo. Apple sta risentendo del rallentamento delleconomia Usa e così si affida al nuovo sistema operativo completamente riscritto. Mark Simmons, analista di Bloor Research, è certo che la data di rilascio non sarà più rimandata Non può esserci un altro posticipo, è atteso da troppe persone, così si deve andare avanti. Non cè altra scelta. Os X si basa su Darwin, una piattaforma open source in Unix che dovrebbe offrire molte nuove funzionalità oltre a uninterfaccia completamente ridisegnata. Per funzionare richiederà un mino di 128 Mb di memoria Ram e al momento non includerà il supporto per Dvd che quindi lo renderà, almeno al momento, incompatibile con il Pioneer Superdrive. Secondo Simmons questo comunque non rappresenterà un vero problema, la vera incognita riguarda il successo o meno del sistema. Per quanto riguarda il dvd ci si potranno aspettare degli add-on allultimo minuto o al massimo nelle prossime settimane.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore